Addio a Val Bisoglio il papà di John Travolta in “La febbre del sabato sera”: aveva origini monferrine

PIEMONTE – Il mondo del cinema dice addio a Val Bisoglio, l’attore statunitense diventato famoso soprattutto per aver interpretato il severo padre di John Travolta in La febbre del sabato sera. Nato come Italo Valentino Bisoglio il 7 maggio 1926 a New York, era figlio di genitori italiani immigrati dal Monferrato, in provincia di
Alessandria. Iniziò a recitare in teatro ottenendo sul palcoscenico di Broadway parti in Kiss Mama, A View from the Bridge e Wait Until Dark.

Dagli Anni ’60 Val Bisoglio è stato volto molto noto in televisione, recitando in puntate delle serie Ironside, Il tenente Kojak, Agenzia Rockford e Pepper Anderson agente speciale. Il suo ultimo ruolo televisivo è stato quello di Murf Lupo ne I Soprano all’inizio degli Anni 2000. Bisoglio, caratterista in decine di telefilm, è morto all’età di 95 anni nella sua casa di montagna vicino a Los Olivos, in California. La notizia della sua scomparsa, avvenuta il 18 ottobre, è stata data dalla
moglie Bonnie B. Ray a Variety.

adv-56