Covid nelle scuole: in provincia di Alessandria 4 focolai e 18 classi in quarantena
adv-412

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Dal monitoraggio condotto dalla Regione Piemonte, nella settimana dal 18 al 24 ottobre, la situazione del contagio nelle scuole del territorio continua a rimanere contenuta, seppure con un leggero aumento dei focolai e delle quarantene, che anche questa settimana interessa una minima percentuale del totale delle classi scolastiche piemontesi. Nel dettaglio, in Piemonte i focolai passano da 17 a 21: 1 nei nido (età 0-2anni), 2 nelle scuole dell’infanzia (3-5anni), 9 nelle scuole primarie (6-10anni), 3 nelle scuole secondarie di 1°grado (11-13anni), 6 nelle scuole superiori (14-18anni). In provincia di Alessandria i focolai sono 4: uno in un asilo e tre nelle scuole elementari.

In Piemonte le classi in quarantena passano da 127 della scorsa settimana a 185: 5 nei nido, 23 nelle scuole dell’infanzia, 70 classi nelle scuole primarie, 44 classi nelle scuole secondarie di 1° grado, 43 classi nelle scuole superiori. In provincia di Alessandria sono 18 (1 nido, 5 scuole dell’infanzia, 9 elementari, 2 medie, 1 superiori).

Nell’età scolastica con 53.2 casi l’incidenza (ovvero l’incremento settimanale di nuovi casi di Covid per 100.000 abitanti della stessa classe di età) maggiore si registra nella fascia 11-13 anni, mentre sono 52.8 i casi nella fascia 6-10 anni. Sono invece 35.1 i casi nella fascia di età 14-18, 33.4 casi nella fascia 3-5 anni e 16.7 casi nella fascia 0-2 anni. Per quanto riguarda la vaccinazione, oltre il 94,4% del personale scolastico del Piemonte ha dato la propria adesione e di questo il 97% ha già completato il ciclo vaccinale. Alta anche l’adesione degli studenti che, ad oggi, è del 70,4%, su una popolazione complessiva di 315.000 nella fascia 12-19 anni. Tra coloro che hanno aderito più del 91% ha già completato il ciclo vaccinale.

Infine, in Piemonte sono ad oggi 353 le scuole elementari e circa 14.400 i piccoli studenti che hanno aderito allo screening del Piano Scuola Sicura della Regione Piemonte, che prevede ogni 15 giorni un test salivare a scuola su base volontaria. Più di 500.000 i test salivari acquistati dal Piemonte per gli screening.