Il Comune di Acqui riattiva i servizi igienici pubblici in diverse parti della città
adv-513

ACQUI TERME – I bagni pubblici di piazza Maggiorino Ferraris, di Don Dolermo, di corso Viganò e dell’area camper di Acqui Terme sono stati riattivati. I bagni erano stati chiusi dopo gli ultimi atti vandalici, che ne avevano compromesso l’utilizzo.

L’Amministrazione comunale ha proceduto a una riqualificazione dei bagni pubblici cittadini, con l’installazione di gettoniere (per ridurre gli atti vandalici), il rifacimento delle porte, la tinteggiatura degli interni e di un nuovo impianto elettrico per la realizzazione di luci di emergenza e luci esterne. Per ogni struttura, inoltre, è stato installato un quadro elettrico a protezione dei nuovi impianti.

Siamo molto soddisfatti di aver restituito alla città questi servizi che erano stati compromessi. Il recupero della fruibilità dei bagni pubblici, ora adeguatamente accessoriati, restituisce decoro e garantisce il ritorno alcuni servizi indispensabili alla nostra comunità. Ricordiamoci che queste strutture appartengono a tutti ed è un dovere di ciascuno di noi lasciarle in buone condizioni igieniche e soprattutto non danneggiarle, perché ridurre i servizi di una comunità è solamente un danno verso sé stessi“, spiega l’assessore all’Ambiente, Gianni Rolando.