Recuperare i mozziconi, bici in bambù e mascherine intelligenti: le idee di impresa dei ragazzi del Sobrero

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Gli studenti dell’Istituto “Sobrero” di Casale Monferrato si sono classificati primi in assoluto a “La tua idea d’impresa” 2021, con i loro tre progetti d’impresa più votati a livello provinciale. “La tua idea d’impresa” è l’iniziativa per gli Istituti Superiori rivolta a promuovere l’autoimprenditorialità tra i giovani, promossa da Confindustria Alessandria e diventata competizione nazionale. Confindustria Alessandria ha consegnato tre premi in borse di studio agli studenti alla cerimonia di premiazione che si è svolta il 3 novembre all’Istituto “Sobrero”. Sono intervenuti Laura Coppo, Presidente di Confindustria Alessandria, e Stefano Ricagno, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori, e Fulvia Guazzone di “Noisiamofuturo”. Ha introdotto l’evento Riccardo Rota, Dirigente Scolastico dell’Istituto “Sobrero”.

“Ritengo che ‘La tua idea d’impresa’ sia un bellissimo strumento per avvicinare gli studenti al mondo del lavoro e alla cultura di impresa – ha affermato Laura Coppo, Presidente di Confindustria Alessandria – Ed è sorprendente come ragazzi tanto giovani siano in grado di elaborare progetti molto complessi ed innovativi come quelli presentati. Non posso che esprimere i miei più sinceri complimenti a studenti e docenti”.

Il primo premio è stato assegnato al progettoSmogreen” sviluppato dalla classe 4AC Chimica e Materiali (foto in alto), che ha vinto anche il primo premio nazionale di quest’anno. “Smogreen” consiste nel recupero di acetato di cellulosa dai mozziconi di sigaretta, materiale di scarto altamente inquinante, e la successiva trasformazione in nanocellulosa, sostanza ad alto valore aggiunto utilizzabile in svariati settori commerciali. Gli studenti hanno preso spunto da alcuni dati riguardanti la percentuale di fumatori in Italia e determinando la quantità di scarti prodotti e il loro recupero, nell’ottica della sostenibilità ambientale e dell’economia circolare.

Il secondo premio è stato assegnato al progetto “BikeBoo” realizzato dalla classe 5AE Elettronici. “BikeBoo” sviluppa il bike sharing e la sostenibilità ambientale: è una bicicletta realizzata in canna di bambù, disponibile in molte aree cittadine. Prevede un sistema di noleggio che permette di trovare la bicicletta più vicina individuabile tramite una app.

Il terzo premio è stato conferito al progetto “AI-R” sviluppato dalla classe 5AI Informatici. Il progetto AI-R (Artificial Intelligence Real-time) si propone di realizzare un dispositivo applicabile alla mascherina per aumentare la sicurezza, dotato di sensori di prossimità, sensori di temperatura e sensori che rilevano il grado di inquinamento, e prodotto in alluminio riciclato.

Confindustria Alessandria promuove questo percorso formativo: “Continueremo a sostenere questa importante iniziativa – ha spiegato Stefano Ricagno, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori – nell’ambito del programma del nostro Gruppo rivolto alla formazione. Ed è una soddisfazione che i progetti presentati dai nostri Istituti superiori siano di alta qualità ed apprezzati e premiati anche a livello nazionale. Occorre diffondere ancor più questa iniziativa che valorizza l’eccellenza dei giovani del nostro territorio”.

“La tua idea d’impresa” è infatti un progetto che valorizza e sviluppa le idee e lo spirito di iniziativa imprenditoriale dei giovanissimi. “Ogni anno è straordinario vedere come gli studenti si cimentano nella creazione di progetti d’impresa che recepiscono le nuove sensibilità e le nuove tendenze, e che si fondano su modelli di business sostenibili – ha sottolineato Fulvia Guazzone di “Noisiamofuturo” – Quest’anno hanno partecipato più di 2500 studenti da tutt’Italia e sono particolarmente orgogliosa che a vincere la fase nazionale, dopo quella provinciale, sia stata una scuola del nostro territorio, l’Istituto Sobrero di Casale Monferrato. Ho ideato “La tua idea d’impresa” proprio qui, quattordici anni fa con il supporto di Confindustria Alessandria che ci ha creduto fin dall’inizio e poi di Sistemi Formativi di Confindustria. Da allora il contest ha continuato a crescere rivelando l’efficacia di un format web based che ha consentito di creare una rete nazionale di scuole ed imprenditori”.

Per l’Istituto “Sobrero” è un risultato significativo: “Sono orgoglioso dei miei ragazzi e dei miei docenti – ha detto Riccardo Rota, Dirigente Scolastico dell’Istituto – Ritengo il concorso ‘La tua idea di impresa’ un appuntamento importante ed un’occasione di confronto motivante ed utile per verificare anche l’efficacia dei processi che caratterizzano le attività formative delle nostre scuole. Aver conquistato il primo posto alla fase nazionale ed il primo, secondo e terzo posto in fase provinciale rappresenta davvero un risultato di eccellenza, che conferma anche quest’anno le buone pratiche e l’alto profilo dei percorsi formativi dell’Istituto Sobrero. Ringrazio Confindustria per l’attenzione che dimostra nei confronti delle scuole, ora in particolare, in un momento ancora in parte segnato dall’emergenza sanitaria”.

Il progetto “La tua idea d’impresa” è stato creato da Noisiamofuturo, sperimentato e sviluppato per i primi due anni da Confindustria Alessandria, ed è poi diventato una gara nazionale: è stato adottato da Confindustria, è promosso da SFC – Sistemi Formativi Confindustria, Confindustria Giovani Imprenditori e dall’Università Luiss.