Scuola elementare di Frassinello: l’appello dei genitori al Provveditore per avere più insegnanti

FRASSINELLO – In una lettera inviata al responsabile dell’Ufficio Scolastico Territoriale Pierangela Dagna, i genitori degli alunni della scuola elementare di Frassinello hanno espresso la loro preoccupazione rispetto alla situazione didattica nell’istituto monferrino. “La scuola di Frassinello (comune in situazione di marginalità) conta da anni una quindicina di iscritti” ha sottolineato Manuela Zorzi, la rappresentante dei genitori “a causa del numero esiguo viene formalmente attivata una pluriclasse dalla prima alla quinta, ma grazie alla distribuzione dell’organico a disposizione, fino a due anni fa era possibile avere un monte ore di docenza sufficiente per mantenere le classi divise in due pluriclassi in tutte le materie, escluse scienze motorie e religione. Dallo scorso anno questo non è più stato possibile per via della riduzione del numero di ore di docenza assegnate alla nostra scuola. Nello scorso anno scolastico la presenza di docenti “organico covid” ha però consentito di arginare la situazione, ma quest’anno i nostri figli avranno 16 ore su 27 tutti nella stessa aula con un’unica insegnante”.

I genitori hanno manifestato la loro preoccupazione “dal punto di vista della sicurezza scolastica, in quanto la presenza di una sola docente in alcune ore non consente di poter far fronte tempestivamente ad eventi imprevisti più o meno gravi. Inoltre gli iscritti quest’anno sono 16, di cui 15 frequentanti”.

“A nostro parere, tenuto conto anche di quanto ci viene comunicato dalle insegnanti e dai bambini, portare avanti con quindici alunni cinque programmi differenti non è possibile. I bambini lamentano confusione nel momento della spiegazione, senso di noia quando la lezione non è rivolta direttamente a loro, e a volte eccessive sgridate da parte di insegnanti evidentemente sotto tensione, perché se i bambini non sono coinvolti, fanno confusione e sbagliano più facilmente. Infine segnaliamo che, seppur non ci siano alunni che necessitano di insegnati di sostegno, alcuni hanno difficoltà legate anche alla loro situazione di disagio socio/economico. Avere un’unica figura adulta di riferimento per così tante ore alla settimana rende difficile l’inclusione”.

Le mamme e i papà dei bambini della scuola di Frassinello hanno quindi chiesto “se fosse possibile integrare ulteriormente da parte vostra l’organico di quest’anno. Chiediamo inoltre, qualora il prossimo anno il numero degli iscritti rimanga grossomodo invariato, se sarà possibile attivare nel vostro conteggio due pluriclassi da 7/8 bambini anziché una unica. Questo in considerazione del fatto che la pluriclasse unica sarebbe di 15/16 bambini distribuiti su cinque classi con cinque diversi programmi di studio”.