Presero le bandiere dal monumento dei caduti per festeggiare la vittoria agli Europei: “Scusateci, le restituiamo”
adv-29

GAVI – “Abbiamo riportato le bandiere prese in prestito quest’estate per festeggiare la vittoria dell’Italia agli Europei. Chiediamo scusa per il ritardo. Non volevamo mancare di rispetto ai caduti né alla comunità di Gavi“. Questo il biglietto che è stato ritrovato in un locale di Gavi e consegnato da chi, per goliardia e un po’ troppa foga, aveva sottratto due delle sei bandiere del monumento dei caduti per festeggiare il successo della Nazionale guidata da Roberto Mancini contro l’Inghilterra l’11 luglio scorso.

A quattro mesi di distanza dalla vittoria degli Europei gli autori del gesto sono tornati sui loro passi riportando le due bandiere mancanti e chiedendo scusa all’intera comunità gaviese. Gli stendardi sono stati ripuliti e rimessi dagli abitanti al loro posto all’angolo tra via Garibaldi e piazza Roma. Una storia a lieto fine, seppur un po’ tardiva, arrivata dopo l’iniziale sgomento e indignazione da parte dei cittadini.