Novi al seminario Sogin dopo il “giallo” del mancato inserimento

NOVI LIGURE – Il Comune di Novi Ligure ha protestato ufficialmente dopo aver appreso di “non essere stato inserito nell’elenco degli Enti autorizzati a parlare nel corso del Seminario Nazionale organizzato da Sogin per l’espressione delle osservazioni dei territori in merito a siti localizzativi del deposito nazionale destinato ai rifiuti nucleari“. La mancata inclusione è stata appresa sabato e dopo le verifiche sulla correttezza delle procedure di partecipazione gli uffici del Comune di Novi e il tecnico Marco Bosetti sono riusciti a “far inserire la nostra presentazione come dovuto assieme alle altre limitrofe e portatrici di pari interesse“, ha spiegato l’Assessore all’Ambiente, Roberta Bruno.

Ringrazio – ha aggiunto ancora l’esponente della giunta – anche i rappresentanti del territorio, quali il Sindaco di Alessandria Gianfranco Cuttica, l’onorevole Lino Pettazzi e il Sindaco Gianluca Colletti che, messi a conoscenza dell’increscioso fatto, hanno dato la disponibilità ad appoggiarci e a fare sentire comunque la nostra voce qualora non ci avessero dato la possibilità in extremis di far sentire le nostre forti ragioni per il NO! Sono certa che il nostro territorio gode della dovuta tutela grazie anche alla presenza costante accanto a tutti noi dell’onorevole Riccardo Molinari”.