Al lavoro nel casalese senza permesso di soggiorno: denunciati operaio e imprenditrice
adv-288

OCCIMIANO – Una imprenditrice di 37 anni, titolare di un’impresa artigiana, è finita nei guai dopo il controllo di un furgone da parte dei Carabinieri di Occimiano. Il mezzo, di proprietà della ditta della donna, era guidato da un cittadino albanese di 28 anni e insieme a lui viaggiavano anche altri due operai di 50 e 27anni.

Da successivi accertamenti è emerso che tutti e tre lavoravano per la stessa ditta e che l’abanese, ora denunciato, era appunto senza permesso di soggiorno. L’imprenditrice è stata denunciata per l’impiego di manodopera clandestina.