Non si ferma dopo l’incidente. Rintracciato grazie allo specchietto
adv-398

ALICE BEL COLLE – I Carabinieri di Acqui Terme hanno rintracciato e condannato a 6 mesi di reclusione, convertiti in anni 1 di libertà controllata, un 64enne di Acqui Terme. Nella mattinata di venerdi 17 luglio il 64enne alla guida del proprio furgone si è scontrato con un motociclista, un 24enne di Alice bel Colle. L’impatto è avvenuto lungo la SS456 all’altezza di Alice bel Colle. Invece di soccorrere il centauro, l’uomo ha proseguito lungo la strada in direzione Acqui Terme. I Carabinieri giunti sul posto pochi minuti dopo hanno rinvenuto lo specchietto del furgone staccatosi dal mezzo dopo l’impatto. I successivi accertamenti dei miltari hanno permesso di rintracciare ben presto il 64enne. L’interessato, che in un primo momento aveva negato ogni responsabilità sull’accaduto, alla fine ha ammesso di essere colui che aveva investito il centauro ma di non aver prestato soccorso allo stesso in quanto c’erano altre persone che si stavano occupando di lui.
Al giovane, trasportato in ospedale, è stato riscontrato una “Frattura glenoidea con interessamento corpo e scapola dx” e giudicato guaribile in un mese. Al 64enne è stata inoltre sospesa la patente per 1 anno