Come richiedere i contributi per il sostegno all’affitto ad Alessandria per il 2021
adv-730

ALESSANDRIA – Il Comune di Alessandria ha attivato da pochi giorni due importanti bandi rivolti ai cittadini residenti in città e titolari di un contratto di locazione. I contributi stanziati per il sostegno all’affitto e degli inquilini morosi incolpevoli per il 2021 sono di circa 850 mila. “La pandemia ha portato effetti negativi anche dal punto di vista sociale e abitativo. L’Amministrazione comunale ha deciso quindi di intervenire, mettendo a disposizione dei propri cittadini questo importante contributo. Nella precedente edizione del ‘Bando per l’attribuzione di contributi del Fondo per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione’, sulle annualità 2019 e 2020 sono stati erogati 621.650 euro a fronte di 854 domande presentate“, spiega Cinzia Lumiera.

L’assessore alle Politiche Abitative ha poi aggiunto: “Il bando prosegue anche per l’anno 2021, in cui vengono messi a disposizione dei cittadini circa 500 mila euro. Per quanto riguarda il bando dedicato agli inquilini in condizione di morosità incolpevole, l’importante novità è che ci rivolgiamo non solo a chi ha ricevuto uno sfratto esecutivo, ma eroghiamo gli aiuti prima di arrivare a questa ulteriore emergenza sociale, dando un contributo a chi si ritrova con una forte perdita reddituale rispetto all’anno scorso. In tal modo preveniamo le maggiori difficoltà che si creerebbero arrivando al momento dello sfratto”.

Le due misure si rivolgono a due platee di beneficiari:

– cittadini titolari di un contratto di locazione e che nell’anno 2021 hanno pagato regolarmente il canone;

– cittadini che, in ragione dell’emergenza Covid-19, nell’anno 2020 hanno subito una perdita reddituale tale da non disporre di sufficiente liquidità per far fronte al pagamento del canone di locazione e/o agli oneri accessori.

Il primo bando è rivolto ai titolari di un contratto di locazione ad uso abitativo con attestazione ISEE 2021 uguale o inferiore a € 13.405,08 con affitto superiore al 14% del reddito (fascia a) e con attestazione ISEE 2021 uguale e inferiore a € 25.000 con affitto superiore al 25% del reddito (fascia b). Il secondo bando amplia invece la platea dei beneficiari colpiti dalla crisi economica conseguente l’emergenza Covid-19 e che non riescono a far fronte al pagamento del canone. Infatti il bando si rivolge anche a tutti i conduttori di alloggi residenti ad Alessandria che, pur non essendo destinatari di provvedimenti esecutivi di sfratto, presentino una autocertificazione nella quale dichiarino di aver subito una perdita del proprio reddito ai fini IRPEF superiore al 30% nel periodo marzo-maggio 2020 rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente e di non disporre di sufficiente liquidità per far fronte al pagamento del canone di locazione e/o agli oneri accessori.

Entrambe le domande devono essere presentate dal 15 novembre 2021 fino al 31 dicembre 2021 attraverso il servizio on-line del Comune di Alessandria con l’accesso tramite SPID – sistema pubblico di identità digitale, corredate dalla documentazione richiesta. Per entrambe le misure da quest’anno il Comune si avvarrà della collaborazione delle Organizzazioni sindacali degli inquilini SUNIA, UNIAT e SICET.