Due borse di studio promosse da Zonta: a Irene Ferrari quella per le facoltà scientifico-tecnologiche
adv-808

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Education first. Per Zonta Club Alessandria il sostegno all’istruzione è un punto saldo. Buona parte delle sue attività si rivolgono ai giovani con incentivi di vario genere. Sabato 20 novembre è stata assegnata la borsa “Silvana Rolando” che ogni anno premia la più meritevole tra le studentesse che scelgono una facoltà STEM (Scienze, tecnologia, ingegneria e matematica) con un assegno di 1.500 euro destinati a coprire le tasse universitarie del primo anno.

Si tratta di quel gruppo di facoltà scientifico-tecnologiche che offre maggiori opportunità di lavoro, di remunerazione, di carriera, spesso non considerate dalle ragazze. Obiettivo di Zonta è sensibilizzare proprio le ragazze nella scelta di un percorso di studi STEM per superare quel gap salariale e di carriera che spesso le donne ancora scontano, superando stereotipi che allontanano da opportunità già intraviste da Amelia Earhart, la donna che per prima, negli anni ’30 del secolo scorso, compì la trasvolata dell’Oceano Atlantico impiegando meno tempo di Lindberg. Irene Ferrari, la premiata dell’anno accademico 2021-2022, ha scelto Ingegneria Biomedica. Questa la facoltà proposta da Zonta che per l’anno accademico 2022-2023 ha già individuato il nuovo percorso e lo ha annunciato agli studenti delle classi 5e del Saluzzo Plana presenti alla premiazione: l’attenzione è rivolta alla Laurea triennale in Scienze e Tecnologie per l’ambiente e la natura. Irene Ferrari, studentessa di Frascaro, si è diplomata a pieni voti in luglio al Liceo Linguistico del Saluzzo/Plana per poi intraprendere un percorso completamente diverso presso la facoltà di Ingegneria Biomedica dell’Università degli Studi di Genova, individuando il suo obiettivo di vita.

Zonta Club Alessandria non pensa solo ad incentivare gli studi universitari: da oggi e fino al 20 febbraio per le studentesse delle scuole superiori è possibile partecipare all’assegnazione della borsa di studio “Young Women in Public Affair” che ogni anno premia la studentessa di età compresa tra i 16 e i 19 anni con il miglior curriculum scolastico che presenti spiccate doti di leadership e impegno nel volontariato. L’Application si può scaricare dal sito www.zonta.org o richiedere a Zonta Club Alessandria scrivendo a [email protected] Il premio consiste in un assegno di 250 euro. La vincitrice può concorrere al premio di Area del valore di 300 euro e poi aspirare di essere ammessa alle successive selezioni internazionali che assegnano premi fino ad un valore di 4.000 dollari. Nell’anno scolastico 2021-2022 l’impegno di Zonta Club Alessandria non si ferma solo alle borse di studio. Il 13 dicembre verrà presentato un nuovo progetto per le scuole, dedicato allo sviluppo dell’autostima.

adv-680