Introduzione del Super Green Pass: quali sono le regole che non cambiano

ROMA – Il Super Green Pass ha introdotto molte nuove regole e restrizioni. A essere maggiormente colpiti coloro che non si sono sottoposti al vaccino o – in alternativa – non sono guariti dal Covid-19. Ci sarà inoltre l’obbligo di presentare il certificato verde (anche quello tradizionale, ottenuto con il tampone, va bene) per accedere ai mezzi pubblici.

L’approvazione del Super Green Pass, in vigore dal 6 dicembre e sino al 15 gennaio, ha tuttavia mantenuto alcune regole presenti nei precedenti decreti. Tra queste troviamo l’utilizzo della mascherina solo al chiuso in zona bianca ma l’obbligo di indossarla anche all’aperto in zona gialla e rossa. La mascherina deve essere portata sempre con sé e indossarla in caso di potenziali assembramenti o affollamenti all’aperto. Restano invariate le tipologie e la durata dei tamponi: 48 ore per il rapido, 72 ore per il molecolare.