“Scuola di Internet per tutti”: ad Alessandria un corso online gratis promosso da Tim

ALESSANDRIA – Il Comune di Alessandria e TIM hanno annunciato l’avvio dal prossimo 29 novembre della “Scuola di Internet per tutti“, un programma formativo gratuito dedicato a persone di ogni età che hanno la possibilità di apprendere concretamente come le applicazioni e i servizi digitali possano semplificare la vita e le attività quotidiane. I cittadini di Alessandria potranno iscriversi gratuitamente al corso online ‘Migliorare la vita con il digitale‘ e approfondire la conoscenza dei dispositivi per navigare in Internet, l’utilizzo delle principali applicazioni e dei più comuni pagamenti elettronici, con un focus specifico riservato ai servizi della PA, come SPID, CIE-ID, App IO, e agli strumenti per la salute ed il benessere online, quale il Fascicolo Sanitario Elettronico.

Per tutte le informazioni è disponibile il link operazionerisorgimentodigitale.it. Sarà possibile iscriversi a uno dei due corsi proposti, in partenza dal 29 novembre 2021, attraverso questo link. 

La partecipazione al corso, che potrà avvenire secondo gli orari a ciascuno più utili, consentirà di entrare a far parte di una classe virtuale animata da 120 Teacher e Tutor di TIM che garantiranno un apprendimento inclusivo. Oltre alle lezioni, i partecipanti hanno a disposizione contenuti e-Learning, materiali scaricabili e link di approfondimento e possono mettersi alla prova con esercitazioni pratiche, video e giochi. La frequenza ad almeno il 75% delle lezioni permette di accedere al questionario finale per ottenere un Open Badge di partecipazione. ‘Migliorare la vita con il digitale’ utilizza la piattaforma Google Workspace ed è realizzato in collaborazione con Fondazione Mondo Digitale.

adv-491

Sicurezza informatica, home banking, e-commerce, utilizzo del Fascicolo sanitario elettronico, Spid e PagoPA, i vantaggi del cloud per la gestione e archiviazione dei documenti sono alcuni dei temi al centro delle lezioni. Ad oggi sono state formate oltre 60.000 persone, gestite 100.000 richieste di supporto e realizzate iniziative di sensibilizzazione che hanno generato oltre 1 milione di visualizzazioni.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito di ‘Operazione Risorgimento Digitale’, la grande alleanza promossa da TIM e oltre 40 partner di eccellenza del settore pubblico, privato e no profit, nata nel 2019 con l’obiettivo di chiudere il digital divide culturale, accelerare le competenze digitali tra cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni e superare il ritardo rispetto agli altri Paesi europei nell’utilizzo delle nuove tecnologie.

“Il Comune di Alessandria con l’Assessorato ICT organizzerà nelle prossime settimane corsi on-line gratuiti per far conoscere le opportunità offerte dal digitale e semplificare così la vita dei cittadini, attraverso l’uso quotidiano delle nuove tecnologie – dichiara l’Assessore all’ E-government e ICT, Cherima Fteita -. I corsi sono pensati per una fruizione da PC e prevedono esercitazioni anche su Smartphone e Tablet. Gli stessi corsi, in prima battuta, saranno attivati dal lunedì 29 novembre con lezioni della durata di 1 ora a partire dalle 17:30 e venerdì 3 dicembre con lezioni della durata di 1 ora a partire dalle 14:30. Il corso è destinato a tutte le età e a tutta la cittadinanza, per cui invito tutti coloro che vogliono approfondire la tematica e anche la pratica dell’utilizzo di Internet e di tutte le opportunità che il mondo digitale offre, a iscriversi e a portare avanti le proprie conoscenze attraverso questo corso on-line. Il corso prevede un impegno di 1 giorno a settimana per 4 settimane, 4 webinar di 1 ora ciascuno, a partire da fine novembre fino ad appena prima di Natale. Sul sito del Comune di Alessandria si trovano tutte le informazioni necessarie per procedere all’iscrizione”.

Nell’edizione pensata con il Comune di Alessandria, la Scuola di Internet per tutti si focalizza su utilizzo e consapevolezza della rete – dichiara Andrea Laudadio, Responsabile TIM Academy, Development & Recruiting -. Da un lato insegna a usare in modo rapido e pratico strumenti digitali specifici, così da esercitare da subito la cittadinanza digitale; dall’altro come muoversi e tutelarsi in rete, in termini di privacy e sicurezza. Due competenze chiave, individuate da Operazione Risorgimento Digitale, per abilitare la piena accessibilità alle tecnologie e diffondere la cultura digitale”.