Spaccate ad Alessandria: torna la Vigilanza privata notturna. Implementate anche le pattuglie in orario serale
adv-52

AGGIORNAMENTO ORE 17.25: “Il coordinamento fra i diversi soggetti competenti in materia di ordine pubblico ha consentito nel recente passato di ottenere buoni risultati” ha sottolineato il Sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco “intendiamo quindi, di concerto con le altre Istituzioni, continuare con questo modello operativo”.

ALESSANDRIA – Si è tenuta in Prefettura nella mattinata di oggi, venerdì 17 dicembre, una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Nel corso dell’incontro, presieduto dal prefetto Francesco Zito, hanno partecipato anche il Questore Molino, il Comandante Provinciale Carabinieri Col. Rocco, il Comandante Provinciale Guardia di Finanza Col. Pucciarelli, il Vice Presidente Lumi in rappresentanza della Provincia, il Sindaco di Alessandria Cuttica di Revigliasco, gli Assessori alla Sicurezza e al Commercio del Comune di Alessandria, Formaiano e Roggero, e il Comandante della Polizia Municipale di Alessandria Bassani.


Sul tema le costanti spaccate e gli atti vandalici che nelle ultime settimane si sono moltiplicate in città, soprattutto ai danni di esercizi commerciali. Ma si è parlato anche degli assembramenti che – oltre a incrementare il rischio epidemiologico – provocano disturbo della quiete pubblica, specie in ore notturne.
adv-834

Il Sindaco e gli Assessori presenti, insieme al Comandante Bassani, hanno assicurato la massima attenzione da parte della Polizia Locale con l’implementazione delle pattuglie anche in orario serale e notturno, nonché la riattivazione, a partire da oggi e fino al 15 gennaio 2022, del servizio di tutela del patrimonio pubblico da parte di un Istituto di Vigilanza, già attuato nell’estate scorsa.

I Responsabili delle Forze di Polizia hanno assicurato a loro volta l’opportuna intensificazione di mirate azioni di prevenzione e controllo, con il supporto della rete di videosorveglianza, oltre a dare atto delle attività di rispettiva competenza, finalizzate alla scoperta e alla denuncia dei responsabili. Si è inoltre concordato di proseguire le interlocuzioni già avviate con le Associazioni di categoria del commercio, finalizzate a migliorare la sicurezza degli esercizi anche mediante lo sviluppo e l’interconnessione dei sistemi pubblici e privati di videosorveglianza e allarme, per conseguire un maggior livello di deterrenza.

Il Prefetto, i Responsabili delle Forze di Polizia e gli Amministratori Locali hanno infine condiviso la necessità di invitare tutti i cittadini a collaborare con le Forze di Polizia, anche mediante tempestive segnalazioni.