Da oggi mascherine obbligatorie all’aperto anche ad Acqui Terme
adv-344

ACQUI TERME – Dopo Novi Ligure e Alessandria, anche Acqui Terme impone l’obbligo d’indossare le mascherine all’aperto nel centro città. Lo prevede l’ordinanza firmata dal sindaco, Lorenzo Lucchini, con l’obiettivo di contenere la recrudescenza del contagio da Covid-19.

La decisione dell’amministrazione è stata presa per tutelare la popolazione proprio in vista delle festività che, spesso, vedono alcune zone della città invase anche dai turisti. Situazioni che, nell’ottica del Sindaco, potrebbero non consentire il continuativo e il corretto distanziamento delle persone, quindi, il Comune di Acqui Terme ha ritenuto necessario rendere obbligatorio l’utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie anche all’aperto in alcune aree della città, al fine di ostacolare la propagazione del virus.

L’obbligo, che sarà in vigore per il periodo delle feste natalizie fino al 15 gennaio 2022, prescrive d’indossare la mascherina tutti i giorni nei luoghi di seguito indicati e nelle vie interne di collegamento tra di essi: zona ZTL, piazza Addolorata, piazza Orto San Pietro, via Togliatti, corso Cavour, corso Dante, via Battisti, via Ottolenghi, via Da Bormida, via Mariscotti, via Trucco, via Baretti, via XX Settembre, corso Bagni (da piazza Italia sino all’incrocio con via Monteverde), via Ghione, piazza Matteotti, aree mercatali e aree antistanti gli Uffici Postali.

L’evolversi della situazione epidemiologica attuale desta preoccupazione. A seguito dell’aumento dei casi di positività al Covid19 anche nel nostro territorio, abbiamo deciso di assumere misure straordinarie che possano contribuire al rallentamento del diffondersi del contagio. Godiamoci queste festività, con questa piccola misura a tutela della nostra salute e della nostra comunità“, spiega il sindaco Lorenzo Lucchini.