All’Outlet di Serravalle orario prolungato per l’avvio dei saldi invernali

SERRAVALLE SCRIVIA – Orario prolungato dalle 9 alle 21 dal 5 al 9 gennaio, e poi ancora nel weekend del 15 e 16 gennaio, al Serravalle Designer Outlet per l’avvio dei saldi invernali.

Le grandi firme a prezzi scontati sono una caratteristica del centro, che con gli ulteriori ribassi spera di richiamare ancora più clienti nei 240 negozi, anche in tempo di covid.

L’organizzazione dei saldi all’Outlet è “complessa“, ha spiegato Matteo Migani, general manager del Serravalle Outlet McArthurGlen.  Tutto viene “pianificato” e “progettato” con settimane di anticipo insieme ai brand partner del centro, anche per rendere l’esperienza tra gli store “più piacevole e scorrevole” possibile.

adv-6

Anche quest’anno il centro ha messo a punto un piano per la gestione del traffico di auto  e arruolato steward per facilitare il parcheggio nei circa 3 mila stalli a disposizione dei clienti. Verrà inoltre potenziato il personale addetto a garantire la pulizia e l’ordine all’interno del centro.

Abbiamo anche riattivato i nostri shopping service, come il Premium Parking, che consente di prenotare un comodo parcheggio vicino all’ingresso o l’Hands Free Shopping, servizio che permette di fare acquisti “a mani libere”. Voi comprate, lo staff dell’Outlet ritira le vostre borse e le consegna direttamente al Guest Services dove potrete ritirarle al termine della giornata di shopping”.  

Anche durante i saldi, ha aggiunto il general manager, “la sicurezza sarà fondamentale“. L’Outlet di Serravalle segue “protocolli stringenti” che hanno ottenuto la certificazione “Bureau Veritas SafeGuard Covid-19“: “Ci atteniamo, ovviamente, anche alle misure di sicurezza previste dall’ultimo decreto“. Sarà quindi sarà necessario indossare la mascherina sia all’esterno che all’interno dei negozi ed essere in possesso di Green Pass rafforzato per consumare all’interno delle attività di ristorazione: “Rimangono poi in vigore le misure standard di sicurezza, quindi distanziamento, igienizzazione delle mani e capienza limitata nei negozi”. 

Già durante il periodo natalizio, ha aggiunto Matteo Migani, il Serravalle Designer Outlet ha riscontrato “un’ottima propensione all’acquisto” tra i  visitatori del centro e ora si aspetta “flussi importanti” per l’avvio dei saldi.

Le restrizioni per i viaggi non agevoleranno l’arrivo di clienti da Paesi lontani ma già negli ultimi mesi la clientela italiana ha permesso di colmare “il gap” del calo di stranieri. Il Natale ha confermato il trend che aveva già caratterizzato il secondo semestre del 2021. Soprattutto a partire dal mese di giugno, abbiamo visto un ritorno importante di clienti italiani, anche da regioni vicine e da città per noi importanti come Genova, Milano, Pavia”.

Da questa estate l’Outlet di Serravalle è riuscito a calamitare sempre più famiglie anche grazie all’inaugurazione di Play Land, l’area tematica da ben 6 mila metri quadri con tanto di parco acquatico, e ha comunque registrato ottimi flussi” dai Paesi europei: “Abbiamo visto soprattutto il ritorno di clienti che potevano raggiungerci in auto, quindi senza bisogno di prendere un aereo“. I corridoi turistici aperti durante il periodo estivo hanno inoltre riportato a Serravalle anche americani e clienti dalla Russia. “Grande assente“, invece, il mondo asiatico e in particolare la Cina.

Il business del Serravalle Designer Outlet, ha aggiunto il general manager, finora si è dimostrato “resiliente e reattivo” alle difficoltà causate dalle pandemia:”E questo ci fa ben sperare anche per il periodo dei saldi invernali“.