Incidenza covid Piemonte: più colpita la fascia 19-24 anni ma crescita maggiore tra i 45-59 anni

PIEMONTE – Nella settimana dal 3 al 9 gennaio 2022 l’incidenza regionale (ovvero l’incremento settimanale di nuovi casi di Covid per 100.000 abitanti) è di 2.132.2, in aumento (+56.9%) rispetto a 1.358.7 della scorsa settimana. Il dato, ha sottolineato la Regione, è in linea con quanto accade nel resto del Paese ed in Europa.

Tra gli adulti l’incidenza della fascia di età 19-24 anni sale a 4258.6 con un aumento del 52,7% rispetto alla settimana precedente. Nella fascia 25-44 anni l’incidenza è di 3098.8 (+53,7%).
Nella fascia 45-59 anni si attesta a 2306.2 (+66,3%). Nella fascia 60-69 anni l’incidenza è 1376.5 (+59.5%). Tra i 70-79 anni l’incidenza è invece 873.7 (+52.6%). La fascia over80 è quella con l’incidenza più bassa, seppur in crescita: 564.9 questa settimana (+64,5%).

In età scolastica, sempre nella settimana dal 3 al 9 gennaio, l’incidenza, ovvero i nuovi casi settimanali su 100 mila per le specifiche fasce di età, è in aumento rispetto alla settimana precedente.
Nella fascia tra i 14 ed i 18 anni, l’incidenza è di 3421.9 (+57,2%). A seguire la fascia 11-13 anni, in cui l’incidenza è di 2435.9 (+57,5%). La fascia tra i 6 ed 10 anni si attesta a 1915.0 (+36,7%).
La fascia 3-5 anni registra un’incidenza di 956.5 casi (+57,7%). Nella fascia 0-2 anni, l’incidenza è di 777.3 nuovi casi (+40,1%).