Il sindaco di Tortona agli studenti in sciopero per gestione covid: “Richieste ragionevoli”

TORTONA – Il sindaco di Tortona, Federico Chiodi ha accolto le proteste degli studenti delle scuole superiori tortonesi, liceo “Peano” e istituto “Marconi“. I ragazzi questo venerdì mattina, 14 gennaio 2021, hanno aderito allo sciopero nazionale indetto dall’unione degli Studenti e hanno raggiunto il palazzo municipale per esporre al primo cittadino i problemi. I giovani in particolare hanno contestato la gestione, da parte del Governo, dell’emergenza sanitaria nelle scuole e nel trasporto pubblico, e sollevato problemi relativi agli edifici scolastici. Gli studenti hanno anche sottolineato la necessità di poter effettuare screening Covid gratuitamente, di riattivare il tracciamento dei contagi e chiesto che vengano fornite mascherine FFP2.

adv-62

Il Sindaco Chiodi ha garantito che porterà le loro istanza agli enti competenti, a iniziare dalla Provincia di Alessandria che gestisce gli immobili scolastici delle superiori in città, la Regione Piemonte e l’ASL: “È giusto che gli studenti facciano sentire le loro ragioni, avanzando richieste che in molti casi appaiono sicuramente ragionevoli. Il compito degli amministratori locali è anche quello di dare voce ai cittadini facendo da tramite con gli enti superiori e fare in modo che siano ascoltati“.

adv-447