Mondo della musica in lutto per la scomparsa di Angelo Gilardino, per anni docente del Conservatorio Vivaldi
adv-745

ALESSANDRIA – Lutto nel mondo della musica. È morto venerdì all’età di 80 anni Angelo Gilardino, chitarrista e compositore originario di Asigliano (Vercelli), insignito di numerosi riconoscimenti a livello internazionale.

La scomparsa di Gilardino ha profondamente addolorato anche il Conservatorio “Vivaldi” di Alessandria, dove il maestro aveva insegnato per lunghi anni: “Praticamente fino alla pensione” ha ricordato il Direttore del Conservatorio, Giovanni Gioanola.

Quella di Gilardino era stata la seconda cattedra di chitarra aperta al “Vivaldi”, che aveva poi calamitato studenti anche dall’estero: “Cosa non così frequente in quegli anni”. “Alfiere della chitarra” era un musicista “rigoroso” e un uomo “di grande spessore artistico e culturale”. Una persona “dal carattere spiccato”, ha ricordato ancora il Direttore del Conservatorio di Alessandria, che “sapeva far valere le proprie idee” e che ha anche saputo farsi amare e apprezzare dai colleghi e dalle generazioni di concertisti che ha formato e perfezionato durante la sua carriera.