Oltre 400 mila euro di infrazioni stradali e centinaia di verbali fatti nel 2021 dalla Polizia Locale di Acqui
adv-849

ACQUI TERME – Quasi 89 mila chilometri percorsi, 1650 ore di lavoro svolte e tantissimi interventi a salvaguardia della sicurezza di Acqui Terme. Questa l’attività incessante svolta nel 20221 dalla Polizia Municipale di Acqui Terme. Quello appena passato è stato un anno complesso in cui il corpo della Municipale, in sinergia con le forze dell’ordine, sono riuscite a garantire il rispetto delle norme anti-covid e tutelare anche la sicurezza della popolazione.

Nel 2021, infatti, è continuata l’attività di prevenzione della Polizia Municipale di Acqui Terme, che si riscontra nel pronto intervento durante i casi di incidenti stradali: nel 2021 sono stati 34, di cui 18 con feriti e 16 senza feriti. Un veicolo confiscato, 2 fermi amministrativi e 19 sequestri amministrativi. Infine, hanno avuto luogo 81 rimozioni. Sono 2 le patenti ritirate e aumentano di poco i punti decurtati rispetto al 2020, 1256 rispetto ai 1250. Durante i posti di blocco effettuati con i misuratori di velocità sono stati elevati 229 verbali, in diminuzione rispetto ai 736 del 2020. 393 sono stati invece i verbali con decurtazione dei punti patente. Gli accertamenti per le infrazioni al Codice della Strada raggiungono un complessivo di 407.554 €. Una parte di questi fondi sarà investita per la manutenzione delle strade e la sicurezza stradale. Sono 93 i verbali effettuati per inosservanza al regolamento per la raccolta dei rifiuti, 205 quelli per inosservanza delle ordinanze sindacali e 36 per violazioni della legge sul commercio e sui pubblici esercizi.

Per il 2022 è prevista l’installazione di nuovi impianti di videosorveglianza, che arriveranno in piazza Orto San Pietro e al Castello dei Paleologi e in altre zone, come in piazza Maggiorino Ferraris. Si interverrà, inoltre, su alcuni assi di ingresso e uscita con dispositivi che saranno in grado di leggere le targhe.

adv-579

Il report annuale dell’attività della Polizia Locale è un bilancio importante che mostra con dati e numeri il grande lavoro al servizio della comunità dei nostri agenti. In questi anni di emergenza sanitaria, l’azione svolta dalla Polizia Locale è stata fondamentale, oltre a essere stata assolutamente seria e rigorosa. A nome di tutta l’Amministrazione, vorrei ringraziare le forze dell’ordine locali per il loro lavoro. L’umanità e la professionalità della nostra Polizia Locale, sotto la guida della comandante Paola Cimmino, hanno permesso in questi due anni difficili di essere sempre al fianco dei cittadini. La vicinanza della Polizia Locale ai cittadini è il segno distintivo di questo corpo, che ha sempre cercato di rispondere a tutte le richieste giunte dalla popolazione“, spiega l’assessore alla Polizia Locale, Gianni Rolando.