Confagricoltura: rinnovato il consiglio di Zona di Acqui e Ovada
adv-738

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Confagricoltura Alessandria prosegue il tour delle riunioni zonali elettive: questa mattina presso la sala conferenze dell’Hotel “La Meridiana” nella città termale si sono dati appuntamento gli agricoltori di Acqui Terme e Ovada. A condurre la riunione il presidente provinciale Luca Brondelli di Brondello, il direttore provinciale Cristina Bagnasco e i condirettori di Zona Matteo Ferro e Simona Montobbio. Assente per indisposizione il presidente di Zona Alessandro Boido.

adv-674

Il condirettore di Zona Ferro ha dato avvio alle votazioni delle cariche 2022-2025 da cui sono risultati eletti per il Consiglio di Zona di Acqui Terme – Ovada: Alessandro Boido, Virgilio Innocenzo, Michelina Giuseppina Marenco, Alberto Migliardi, Maurizio Montobbio, Pier Luigi Olivieri e Stefano Ricagno.

Il Presidente di Zona sarà eletto durante la prima seduta del neo costituito Consiglio. Dopo un applauso, la parola è passata al presidente provinciale Brondelli, che non poteva non parlare in questa sede della questione della Peste Suina Africana: “La PSA è l’ennesima emergenza arrivata sul territorio, che sta mettendo in crisi gli allevatori di suini e tutta la filiera, compresi gli agriturismi. Ogni giorno vi sono novità in merito. Adesso, si punta a far macellare tutti i capi ad uso familiare nella zona infetta. Per gli allevamenti di grandi dimensioni è necessario, dunque, chiarire dove potranno avvenire questi abbattimenti, non essendoci macelli idonei in quest’area. Inoltre, per la biosicurezza, la normativa europea prevede recinzioni. Chiediamo alle istituzioni di venire incontro agli allevatori, perché riteniamo che non sia opportuno domandare a chi ha le vendite bloccate in questo momento di effettuare investimenti”.

Il Presidente ha anche commentato l’annata vitivinicola, che ha visto per il Moscato segnali di ripresa nelle vendite e nelle esportazioni e una timida crescita anche per il Brachetto. Il direttore Cristina Bagnasco ha ricordato la recente nomina quale condirettore di Simona Montobbio, a cui sono giunte le congratulazioni della platea.

La Riforma della PAC è stato oggetto della relazione seguente, curata dal responsabile economico di Confagricoltura Alessandria Roberto Giorgi.

Il dibattito tra i presenti in sala si è dimostrato come sempre molto vivo e costruttivo. In particolare, il consigliere uscente rieletto Maurizio Montobbio ha ringraziato tutti quelli che in quest’anno difficile hanno dato il loro contributo a partire dai consiglieri zonali fino al vicepresidente Priarone, al presidente Brondelli e a chi lo succederà. Ha poi ringraziato Ferro e Montobbio ed il personale dell’Ufficio Zona che si sente parte della famiglia Confagricoltura. Il vice presidente provinciale Franco Priarone, infine, è intervenuto sull’importanza del confronto e della condivisione tra aziende agricole e agrituristiche di prossimità per uscire vincenti da questa pandemia.