“Un forte rumore, poi dei ragazzi scappano e vicino a me c’è una pietra”: racconto di un cittadino in via Guasco
adv-795

ALESSANDRIA – “Non è giusto avere paura mentre si cammina per strada, eppure dopo quello che mi era successo ce l’avevo”. Un grande spavento ma, per fortuna, non ci sono state altre conseguenze per un cittadino che, ieri sera intorno alle 20.15, stava camminando con sua moglie in via Guasco ad Alessandria.

“Avevamo un appuntamento con un nostro amico quando, a un certo punto, sento un rumore fortissimo vicino a me ha raccontato l’uomo ai nostri microfoni “mi volto e vedo due o tre ragazzi che scappano subito via, in una strada laterale. Non li ho riconosciuti, avevano un cappuccio sulla testa. Poi abbasso lo sguardo e vedo che vicino a me c’è una pietra scheggiata(foto) e capisco cosa è successo. Evidentemente avevano lanciato il sasso verso di me e verso mia moglie, altrimenti perché fuggire? Oggi segnalerò tutto ai Carabinieri”.

“Qualche ora dopo, mentre io e mia moglie tornavamo in macchina non nascondo che ero ancora frastornato ha continuato l’uomo “A quel punto avevo paura. Se quella pietra avesse colpito me o mia moglie alla testa il rischio sarebbe stato alto. Sono ancora preoccupato, è molto grave quello che è successo. Un problema per i cittadini e per Alessandria. Le persone non possono avere paura quando vanno in giro, altrimenti non esce più nessuno”.

Foto del nostro ascoltatore, che ringraziamo