Ad Acqui Terme al via il cantiere per la riqualificazione di Piazza Italia
adv-490

ACQUI TERME – Mercoledì 26 gennaio partirà il cantiere per la riqualificazione della fontana delle Ninfe, posta al centro di piazza Italia.
Come spiegato dal Comune di Acqui Terme, i lavori si sono resi necessari in quanto la struttura ha subito un precoce deterioramento, con il rivestimento marmoreo staccato e in forte stato di degrado. Inoltre, presentava un annoso problema di perdite di acqua, motivo per il quale la fontana è stata chiusa e trasformata da tempo in aiuola.

Gli interventi permetteranno di mantenere la peculiarità della stessa fontana, sfruttando le strutture esistenti e riportando l’acqua nella vasca perimetrale e anche in una nuova veste scenografica mediante l’inserimento di appositi spruzzi al centro. Il nuovo assetto della fontana delle Ninfe creerà una elevata qualità ambientale, senza interferire con la bellezza dello spazio esistente.

La prima tranche degli interventi per la riqualificazione di piazza Italia è terminata nel settembre 2021, con un cambiamento nella fisionomia del marciapiede in fregio alla fontana lungo corso Viganò con la realizzazione di nuovi spazi di sosta e d’incontro ombreggiati.
È una grande operazione che ci permetterà di riqualificare una fontana che necessitava di un importante lavoro di manutenzione – spiega il sindaco Lorenzo LucchiniEra una ferita aperta vedere il deterioramento di questa area, l’intervento ci consentirà di riportare la straordinaria bellezza di questa struttura come era nella sua genesi. Contestualmente a questi lavori si renderà necessario lo spostamento temporaneo di alcuni banchi allocati tra piazza Italia e corso Bagni in piazza Maggiorino Ferraris. Non ci saranno cambiamenti per la viabilità dell’area, tranne per il fatto che la fontana non potrà essere usata come rotonda. La riqualificazione dell’area sarà un nodo fondamentale per lo sviluppo della città“.