A Tortona vietato il pascolo vagante per arginare la Peste Suina

TORTONA – A Tortona il sindaco Federico Chiodi ha firmato un’ordinanza che vieta il pascolo vagante su tutto il territorio comunale. Questo per arginare l’attuale emergenza dovuta alla diffusione della Peste Suina Africana. Il divieto, come si legge nell’ordinanza, è giustificato dall’esigenza di “rafforzare la sorveglianza nel settore domestico con particolare riguardo a tutte le operazioni di trasporto e di movimentazione degli animali di mangimi, prodotti e persone”.

Nelle scorse settimane sono state ritrovate carcasse di cinghiali morti a causa di questa malattia fra il Piemonte e la Liguria: nessun rinvenimento è stato effettuato nel territorio di Tortona, ma nei giorni scorsi Ministero della Salute e Regione Piemonte hanno deciso di estendere l’area interessata dalle limitazioni per contenere il contagio anche a tutti i Comuni siti nel raggio di 10 km da quelli direttamente interessati, estensione che comprende anche Tortona.

Photo by Tanner Yould on Unsplash