Come stanno andando i lavori per la pista ciclabile Alessandria-Solero

ALESSANDRIA – Entro la fine del 2021 si sarebbero dovuti concludere i lavori relativi alla pista ciclabile tra Alessandria e Solero. Un lavoro, come spiega l’assessore Giovanni Barosini, “di enorme rilievo paesaggistico e naturalistico a contatto con l’ambiente agricolo e fluviale“. Un percorso lungo 7 chilometri complessivi e che “metterà in sicurezza i ciclisti” che la percorreranno.

Essendo completamente pianeggiante e a quota sopraelevata rispetto al piano di campagna, avrà facilità di percorrenza“, ricorda ancora Barosini. Il lavoro è il frutto di una concreta sinergia “con Aipo e Rfi, infatti riguarderanno anche la riqualificazione della nostra stazione ferroviaria, ove verrà realizzato un cicloposteggio“. L’investimento complessivo sarà di 700 mila euro, finanziato dalla Regione (420.000), dal Comune di Solero (55.000) e con fondi derivanti dal DL 34/2019 (225.000).

L’assessore del Comune di Alessandria ricorda che attualmente “i lavori della pista ciclabile Alessandria-Solero sono fermi per lavorazioni non compatibili con le condizioni climatiche attuali. È bene precisare che la pista ciclabile non sarà ad uso esclusivo delle biciclette, ma sarà percorsa anche da tutti i mezzi che ne hanno diritto in quanto molti fondi agricoli non hanno altri accessi“. Barosini spiega inoltre che “per la prima parte che va dal sottopassaggio di via Vecchia Torino e per circa 4 chilometri la pavimentazione è stata risistemata senza asfaltatura in quanto l’AIPO ha predisposto una modifica del livello arginale con innalzamento degli stessi entro breve tempo. La restante parte è stata asfaltata con il sottofondo e non appena possibile sarà ultimata con un tappeto di usura“.

Anche per questa parte il transito non sarà esclusivo per i ciclisti. Inoltre devono ancora essere posizionate le tettoie per il ricovero delle biciclette poiché “con l’acquisizione della nuova area del parcheggio Tiziano, si è reso necessario rivedere la loro posizione” e quanto prima verrà “installata tutta la segnaletica di sicurezza sia orizzontale che verticale“. I lavori dovrebbero ultimarsi entro il mese di aprile salvo contrattempi.