Vaccino 5-11enni: domenica alla Valfrè dosi per 600 bambini, con l’animazione dei clown e un buono pizza

ALESSANDRIA – Questa domenica 30 gennaio il Centro Vaccinale alla Caserma Valfrè di Alessandria sarà interamente dedicato alle inoculazioni ai 5-11 enni. Dalle 8 alle 17 saranno 600 i bambini che si recheranno nell’hub alessandrino. Esauriti i posti, stabiliti da Asl in base alle prenotazioni già arrivate nelle scorse settimane. Non sarà quindi possibile ricevere la dose con l’accesso libero. 

Ad allietare i piccoli ci saranno i clown delle associazioni Avoi, Viviamo in Positivo e Marameo, oltre agli animatori del Summer Camp Centogrigio e On Stage Dance&Theatre. Presenti anche i volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri distribuiranno bandierine dell’Italia con sopra il logo dell’associazione. La Pizzeria Soleluna di Alessandria, infine, donerà ai 600 neo vaccinati un buono omaggio per una pizza. “Un piccolo gesto che abbiamo deciso di fare con piacere” ha sottolineato il titolare della pizzeria Ivan Fusaroda sempre collaboriamo coi volontari della Protezione Civile”.

“Il Volontariato rinuncia volentieri al turno di riposo della domenica, per dare l’opportunità ai più piccoli di ricevere la propria dose di vaccino” ha sottolineato il responsabile del Coordinamento Territoriale Protezione Civile Andrea MorchioNon sarà una giornata di routine del centro vaccinale, infatti per rendere più accogliente ai bambini, tutto il percorso che va dalla registrazione all’attesa post vaccino, si è pensato di coinvolgere alcune associazioni che operano quotidianamente con i bambini di quella fascia di età. Ad “addolcire” l’iniziativa ci penserà anche lo sponsor della giornata l’Elah Novi Dufour. Avevamo già pensato tempo fa ad una logistica del centro vaccinale che ci permettesse di effettuare anche un percorso dedicato ai più piccoli, sicuramente giornate totalmente dedicate aiutano ad organizzare meglio questo impianto appuntamento per i bimbi, ancora una volta il volontariato protagonista dell’iniziativa, mi sento di ringraziare tutte le “divise” che anche domenica non faranno mancare un sorriso per tutti”.