“Ciapa e porta a cà”: nell’Acquese il progetto del Rotary Club e della Regione contro lo spreco di cibo

ACQUI TERME – Il Rotary Club Acqui Terme e l’Assessorato all’Agricoltura e Cibo della Regione Piemonte hanno presentato il progetto “Ciapa e porta a cà” volto a sensibilizzare il grande pubblico e gli operatori del settore dell’acquese sulla pratica positiva del portare a casa il cibo e il vino consumato nei ristoranti e, contestualmente, a sviluppare una maggiore coscienza rispetto al valore degli alimenti di qualità che vengono prodotti grazie all’impegno del settore agricolo e agroalimentare piemontese.

Nella sede di Cuvage ad Acqui Terme, sono intervenuti il presidente del Rotary Club Acqui Terme Giacomo Guerrina, l’assessore all’Agricoltura e Cibo della Regione Piemonte Marco Protopapa, in rappresentanza di Coldiretti Stefania Grandinetti dell’agriturismo Le Piaggie di Ponzone, della Confagricoltura Franco Priarone dell’agriturismo Podere La Rossa di Morsasco e la presidente dell’Enoteca di Acqui Terme Annalisa Vittore.

“L’adesione del Rotary Club Acqui Terme – ha affermato il presidente Giacomo Guerrina – si inquadra nella strategia di sensibilizzazione che il movimento rotariano sta portando avanti da oltre un decennio. In questo caso, il Rotary Club Acqui Terme rivolge un invito a ristoranti e agriturismo acquesi a contattarci (email: rc.acqui@gmail.com e al numero telefonico 348 3614209). Ai primi ristoratori e operatori turistici, che, oltre alla volontà di presentarsi come luoghi di consumo consapevole e contro lo spreco, propongono nel proprio menù ricette e piatti della tradizione culinaria piemontese così come prodotti agroalimentari di qualità piemontesi, forniremo delle “food bag” e delle “wine bag” che recano il logo del Rotary, realizzate appositamente in materiale riciclabile e compostabile da una ditta specializzata, da consegnare ai clienti che ne faranno richiesta e grazie alle quali portare a casa in modo elegante, pratico e sicuro le porzioni di cibo e le bottiglie eventualmente avanzate. Sulle bag, con il logo del Rotary, lo slogan scelto per il progetto “Ciapa e porta a ca! Porta a casa il gusto autentico del Piemonte” in modo leggero e scanzonato invita all’azione il consumatore e al tempo stesso richiama la campagna di comunicazione “Piemonte autentico” di VisitPiemonte”.

“Con il claim Porta a casa il gusto autentico del Piemonte ha preso il via il progetto lanciato dall’Assessorato regionale all’Agricoltura e Cibo insieme a Visit Piemonte, anche a condivisione di iniziative analoghe fatte precedentemente, sempre nell’ottica di valorizzazione del cibo e dei vini piemontesi, in particolare dei nostri prodotti di qualità certificati. Attraverso la scelta della food e wine bag compiamo anche un atto di rispetto per tutta la filiera agroalimentare piemontese, dall’agricoltore ai cuochi”. – ha sottolineato l’assessore regionale all’Agricoltura e Cibo Marco ProtopapaAl lancio promozionale, avvenuto a febbraio a Torino, si unisce ora un’iniziativa specifica riservata ad Acqui Terme e all’Acquese grazie all’interessamento del Rotary Club. La conferma di un progetto che può coinvolgere realtà del territorio su un tema importante per le famiglie e per il consumatore, quello dell’educazione alimentare. Auspico che questa iniziativa possa essere condivisa da altri enti ed associazioni presenti negli altri comuni piemontesi”.