Ninin di Casale ha vinto la puntata di Cake Star ambientata in Monferrato

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Katia Follesa e Damiano Carrara sono tornati nell’Alessandrino. Dopo aver messo in sfida le pasticcerie Zoccola (Alessandria), Dolcevito (Spinetta Marengo) ed Elvezia (Novi Ligure) i conduttori e giudici di Cake Star questa volta sono andati da tutt’altra parte della provincia. Scenario della sfida, infatti, è stato il Monferrato. Protagoniste la pasticceria Roberta di Valenza, Ninin di Casale e Bottaro e Campora di Ovada.

adv-810

Alla fine a uscirne vincitrice è stata la pasticceria Ninin che ha sbaragliato la concorrenza con la sua pasticceria moderna, tecnologica e dai sapori decisi. In questo locale Damiano ha apprezzato particolarmente i cannoncini ripieni di crema pasticcera: “Si dovrebbero fare così, perfetti“. Bocciato al contrario il dolce del cliente abituale. Ai giudici sono stati portati dei macarons che però non li hanno fatti impazzire anche perché “leggermente indietro di cottura“. La vittoria è arrivata con un totale di 44 stelle.

La sfida è partita dalla pasticceria Roberta che ha conquistare Damiano Carrara con il suo tiramisù, provato nell’assaggio iniziale. Il dolce è piaciuto così tanto al giudice da meritarsi anche il “bellino d’oro”, premio scherzoso con cui è solito ricompensare un piatto che gli è piaciuto particolarmente. Niente bonus invece per il dolce del cliente abituale, abbinato a un cocktail a base di Cortese. Se da una parte Katia Follesa aveva dato il suo placet, questo non è avvenuto con Carrara. Alla fine la pasticceria valenzana si è classificata all’ultimo posto con 36 stelle.

adv-355

La pasticceria Bottaro e Campora ha invece conquistato tutti per la sua classicità. Damiano e Katia, ma anche i concorrenti, hanno apprezzato i sapori e le preparazioni tradizionali di questa boutique dei dolci. “Mi hai fatto tornare bambino“, è stato il commento di Carrara, subito appoggiato da Follesa. Anche questa volta, però, il dolce del cliente abituale – una torta moderna – non ha convinto i giudici con un netto “no” di Katia e un “” d’incoraggiamento di Damiano. Infine secondo piazzamento per Bottaro e Campora con un totale di 41 stelle.