SpiazzAlessandria, spettacolo itinerante alla scoperta della Città con Gli Illegali

ALESSANDRIA – Se i macro-eventi vengono cancellati (e sono recenti le cancellazioni in maggio del già ufficialmente annunciato Aperto per Cultura e della festa di Borgo Rovereto), per fortuna in città ci sono realtà che organizzano, animano e creano quei legami indispensabili per vivere bene in un contesto di quartiere. Lavorano in questa direzione la Compagnia Teatrale Gli Illegali e l’associazione BlogAl con le associazioni APS Sine Limes, Human Art, Lab 121 Coworking. Sono tante le occasioni di collaborazione tra loro e, in particolare, spicca il progetto LINK, realizzato con il contributo del C.I.S.S.A.C.A. Consorzio Servizi Sociali Alessandria, promotore del Bando “Co-progettazione di interventi a favore di persone prive di una rete familiare e/o di nuclei familiari fragili”. LINK è un progetto di Welfare di Comunità per il quartiere di Borgo Rovereto ad Alessandria ed è stato presentato dall’Associazione Sine Limes di concerto a BlogAL, Lab121 e Human Art. Nell’ambito di questo lavoro di comunità, promosso da organizzazioni fortemente radicate sul territorio di riferimento, rientra, giovedì 19 maggio alle ore 20.30, SpiazzAlessandria, spettacolo teatrale itinerante a cura della Compagnia Gli Illegali, con ritrovo alle 20.30 in Piazza Santa Maria di Castello. “La città come non l’avete mai vista e come mai la rivedrete!!!” è il sottotitolo dell’evento e sottintende aneddoti, curiosità e cabaret, in un giro cittadino ad anello che condurrà i partecipanti alla scoperta di alcuni monumenti della città. Lo spettacolo itinerante, grottesco ed esilarante intende rivelare aspetti nascosti della vita della città, soprattutto divertire e, forse, risvegliare un senso di appartenenza e di familiarità un po’ sopito.  “Sapevate che dopo gli Umiliati ad Alessandria arrivarono gli Impestati? E che la statua di Gagliaudo fu rimossa da Santa Maria di Castello perché urlava?”, dicono Gli Illegali, “e che l’ultimo discendente dei Guasco ha un accento strano? Se siete all’oscuro di tutto ciò vi aspettiamo!! Guest Star l’Architetto Meier!!”.

In scena, anzi, in strada, Renza Borello, Massimo Brioschi, Luigi Di Carluccio, Monica Lombardi, Luciano Ponticello.

E anche il divertimento e l’aggregazione intorno ad un interesse comune sono azioni importanti del progetto LINK, che si pone lo scopo di costruire le condizioni di un empowerment collettivo nell’area di riferimento. Alla base la convinzione che il benessere delle persone sia un concetto intrinsecamente multidimensionale non ascrivibile a un mero intervento/servizio, ma il risultato di un intrecciarsi di fattori dove la dimensione relazionale, di auto riconoscimento, il valore dei legami giochino un ruolo decisivo.

adv-614

Lo spettacolo itinerante durerà circa un’ora e mezza ed è gratuito. I posti sono limitati e la prenotazione è obbligatoria al sito web: www.illegali.it/prenota E’ necessario avvisare se, dopo aver prenotato, si sarà impossibilitati a partecipare.