Ferrovie: “Nei prossimi 10 anni 12 miliardi di investimenti in Piemonte”

PIEMONTE – Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ha annunciato oltre 12 miliardi di investimenti per il Piemonte, all’interno del complessivo Piano Industriale 2022-2031 da oltre 190 miliardi. Il percorso di FS prevede quattro poli di business: “Infrastrutture“, “Passeggeri“, “Logistica” e “Urbano“. La visione strategica e industriale di lungo periodo ha, tra i suoi principali obiettivi, dare certezza di esecuzione alle opere infrastrutturali nei tempi previsti; favorire il trasporto collettivo multimodale rispetto al trasporto privato; incrementare fino a raddoppiare rispetto al 2019 il trasporto merci su ferro; rendere le infrastrutture ferroviarie e stradali più sostenibili, accessibili, integrate efficacemente fra loro e resilienti, incrementandone la dotazione anche per ridurre il gap tra nord e sud del Paese; aumentare il grado di autonomia energetica del Gruppo attraverso fonti rinnovabili e contribuire, anche in questo campo, alla transizione ecologica del Paese.

adv-227

Per la provincia di Alessandria gli investimenti riguarderanno la conclusione del Terzo valico dei Giovi. Sul fronte logistica, che l’azienda ritiene di fondamentale importanza per lo sviluppo del Paese e per il territorio piemontese, l’obiettivo, entro il 2031, è realizzare l’ampliamento di Alessandria smistamento e il potenziamento del terminal Novi San Bovo. Sul fronte urbano infine sono previsti miglioramenti per Acqui Terme.