Perturbazione in arrivo: allerta gialla a Nord del Po in Piemonte

PIEMONTE – Una perturbazione atlantica sta per arrivare anche in Italia, spodestando l’alta pressione nord-africana di questi giorni. Il risultato sarà una forte instabilità a partire dal pomeriggio di oggi, lunedì 23 maggio 2022, fino alle prime ore di mercoledì.

Come riferisce Arpa “oggi assisteremo allo sviluppo e crescita di cumuli a ridosso dei rilievi alpini, che saranno causa di iniziali temporali sulla zona pedemontana alpina, in trasferimento, verso sera, sulle zone di pianura limitrofe. I fenomeni più intensi sono attesi a nord della regione, in particolare tra l’alto novarese ed il verbano e saranno in esaurimento in tarda serata“.

Domani, martedì 24 maggio 2022, la parte più occidentale dell’alta pressione cederà ulteriormente e la ventilazione principale si disporrà nettamente dai quadranti meridionali, contribuendo ad aumentare i valori di umidità sul nostro territorio e, quindi, dell’instabilità atmosferica. La giornata partirà all’insegna della nuvolosità con qualche debole rovescio sulla zona pedemontana alpina, ma nel corso della giornata le piogge diverranno sempre più continue e, dal pomeriggio, assumeranno carattere temporalesco in particolare a nord del Po. Attesi nuovamente fenomeni forti con associata grandine e raffiche di vento forte tra l’alto torinese ed il verbano in spostamento verso le pianure.

adv-7