In costante miglioramento il contagio Covid in Piemonte: “Dati tra i più bassi in Italia”
adv-722

PIEMONTE – “Oggi, come accade ogni settimana, riunione per fare il punto sulla situazione epidemiologica. Il Piemonte ha i dati più bassi in Italia per contagio e occupazione ospedaliera e siamo la Regione che ha già somministrato il numero più alto di quarte dosi“, Cirio commenta così il report settimanale che promuove la nostra regione sul fronte coronavirus. Il valore del Piemonte, con un’incidenza di 245,9 casi ogni 100 mila abitanti (diagnosi settimana 16-22 maggio), a fronte del valore nazionale di 313,8 si conferma come il più basso in Italia con la provincia autonoma di Trento. L’occupazione dei posti letto ordinari alla data del 23 maggio si attesta al 6,3% (il valore nazionale è al 9,9%) e quella delle terapie intensive al 2,7% (il valore nazionale è 2,9%), mentre la positività dei tamponi è al 5,1%.

In Piemonte nel periodo dal 16 al 22 maggio i casi medi giornalieri dei contagi sono stati 1.501. Suddivisi per province: Alessandria 121, Asti 62, Biella 83, Cuneo 204, Novara 92, Vercelli 51, VCO 52, Torino città 299, Torino area metropolitana 484. In totale, su base regionale, i casi degli ultimi 7 giorni sono stati 10.509 (-4.337 rispetto alla settimana precedente). Questa la suddivisione per province: Alessandria 844 (-460), Asti 435 (-259), Biella 578 (-276), Cuneo 1425 (-627), Novara 645 (-329), Vercelli 358 (-280), VCO 364 (-304 ), Torino città 2092 (-449), Torino area metropolitana 3.385 (-1354).

Nella settimana dal 16 al 22 maggio l’incidenza regionale (ovvero l’incremento settimanale di nuovi casi di Covid per 100.000 abitanti) è di 245.9, in forte diminuzione (-29,2%) rispetto ai 347.4 della scorsa settimana. Nella fascia di età 19-24 anni l’incidenza 280.1 (+11%). Nella fascia 25-44 anni è 281.3 (-24,2%). Tra i 45 ed i 59 anni si attesta a 254.2 (-29,2%). Nella fascia 60-69 anni è 248.4 (-27,3%). Tra i 70-79 anni è 233.4 (-35,6%). Nella fascia over80 l’incidenza risulta 212.9 (-38,8%).

In età scolastica, nel periodo dal 16 al 22 maggio, l’incidenza rispetto alla settimana precedente registra un netto calo in tutte le fasce di età. Nella fascia 0-2 anni l’incidenza è di 159.5(-39,7%). La fascia di età 3-5 anni registra un’incidenza di 121.1 (-52,7%). Nella fascia tra i 6 ed 10 anni l’incidenza è 182.8 (-48.2%). Nella fascia 11-13 anni l’incidenza è 251.4 (-30,6%). Nella fascia tra i 14 ed i 18 anni l’incidenza è 226.8 (-31,2%).