Venerdì saranno inaugurati i nuovi angiografi della Cardiologia
adv-339

ALESSANDRIA – Sono tre i nuovi angiografi collocati nelle sale di Emodinamica e di Elettrofisiologia della Cardiologia diretta da Gianfranco Pistis, oggetto dell’inaugurazione che si svolgerà il prossimo 27 maggio alle 16.30 nel Salone di dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria.

Per collocare i nuovi apparecchi sono stati realizzati lavori, avviati nel gennaio 2021 e proseguiti anche durante il periodo pandemico, che hanno consentito il totale rinnovo dei locali che ospitano questa attività che vede decine di migliaia di procedure – spesso salvavita – effettuate, tra cui le coronarografie, le angioplastiche coronariche, le TAVI, le ablazioni, gli impianti dei defibrillatori. Spiega Gianfranco Pistis: “L’evoluzione tecnologica ha toccato alti livelli in cardiologia, alla luce delle numerose discipline che intervengono: la biologia, l’elettricità, la meccanica, l’idraulica. In particolare, proprio nelle due branche importanti della cardiologia, l’emodinamica e l’elettrofisiologia nel cui ambito si eseguono le principali procedure di interventistica cardiologica, la tecnologia raggiunge le sue più importanti applicazioni“.

Il responsabile del reparto ha poi aggiunto: “A questo scopo sono presenti nel reparto di cardiologia tre sale, due di emodinamica e una di elettrofisiologia, all’interno delle quali si eseguono tali procedure. In questo contesto si pone l’utilizzo dell’angiografo, un apparecchio che, utilizzando i raggi X e la visualizzazione di immagini in bianco/nero, permette di guidare la navigazione di devices cardiaci, attraverso arterie e vene periferiche (tecnica percutanea), fino a posizionarli nel cuore con lo scopo di correggere le diverse patologie cardiache. L’alto contenuto tecnologico delle nuove apparecchiature permetterà di migliorare la performance globale delle procedure aumentandone l’efficacia e riducendone i tempi di effettuazione. Inoltre, si otterrà un netto aumento della sicurezza, sia per gli operatori sia per i pazienti, dovuto al fatto che come angiografi di ultima generazione, a parità di efficacia, funzionano con basse dosi di emissione di raggi X”.

I nuovi angiografi, con gli interventi collegati per l’implementazione di questa attività, saranno presentati venerdì 27 maggio alle 16.30 nel Salone di Rappresentanza dell’Azienda Ospedaliera.