Al liceo musicale di Alessandria una sala di registrazione dedicata a Jean Formiga

ALESSANDRIA – Il ricordo di Jean Formiga, il giovane studente alessandrino scomparso prematuramente a febbraio del 2021 a causa di una leucemia, resterà ben impresso a tutti gli studenti, presenti e futuri, del Liceo Musicale Saluzzo-Plana di Alessandria. “Ma anche, e si spera, a un’intera comunità“, ha spiegato il dirigente scolastico dell’istituto Roberto Grenna. Questo grazie alla sala di registrazione, intitolata allo sfortunato e compianto studente, che il Liceo di piazza Matteotti si appresta a costruire. “La speranza è che i lavori, che si aggirano intorno ai 10 mila euro, si possano concludere entro l’inizio dell’anno scolastico 2022/2023 e per l’inizio delle lezioni possa essere ufficialmente inaugurata“.

I fondi per la realizzazione della sala di registrazione Jean Formiga sono stati reperiti “per merito della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, a cui va il nostro più sentito e caloroso ringraziamento“. Dalla Fondazione CrAl sono infatti arrivati circa ottomila euro che verranno impiegati per l’acquisto dei materiali di registrazione e di insonorizzazione dell’aula che verrà realizzata nell’istituto. Un luogo destinato agli studenti ma anche “all’intera comunità che potrà usufruire dello spazio dedicato a uno dei suoi figli strappato a questo mondo troppo presto“.