Siccità: a Cassinelle vasca di accumulo in allarme. Sindaco: “Se andrà avanti così saremo costretti a togliere acqua di notte”

CASSINELLE – La prolungata assenza di piogge continua a preoccupare e comincia a creare problemi in diverse zone del Nord Italia. Anche nell’Alessandrino sono già state segnalate criticità e in questi ultimi minuti il sindaco di Cassinelle, Roberto Gallo, ha lanciato un appello ai suoi concittadini per invitarli a non sprecare l’acqua.

Il post sulla sua pagina Facebook, ha spiegato a RadioGold, verrà certamente seguito da un’ordinanza per limitare il consumo ai soli usi domestici. Da questo giovedì pomeriggio, infatti, la vasca di accumulo dell’acquedotto di Cassinelle è “in allarme” per basso livello:Praticamente non piove da dicembre e le sorgenti non riescono più ad alimentare le vasche e i pozzi che abbiamo nell’Orba. Le captazioni sono ridotte del 70 % sia a Bandita che nell’Orba”.

In questo caso, ha spiegato il sindaco Gallo, il problema non è la rete perché “tutti gli interventi, anche a fronte dei danni causati dall’alluvione dello scorso anno, sono stati fatti”. Il problema è che manca l’acqua. “Praticamente è come avere un macchina nuova e bellissima ma non avere la benzina per farla partire”. Purtroppo, le previsioni meteo dei prossimi giorni non lasciano intravedere perturbazioni all’orizzonte e al momento l’unica possibilità è risparmiare l’acqua. “I punti alti sono i primi a rimanere senza acqua ma se ne e se ne usiamo tutti poca riusciamo ad averla tutti. La situazione è tale da imporre anche un’ordinanza per limitarne l’uso ai soli scopi domestici. E se continuerà così probabilmente saremo costretti a chiudere l’acqua di notte per permettere alle vasche di riempirsi e averne almeno durante il giorno”.

adv-796