La Menci di Castelnuovo Scrivia interromperà la produzione sul nostro territorio

CASTELNUOVO SCRIVIA – Arrivano brutte notizie per i lavoratori della Menci di Castelnuovo dopo la riunione che si è tenuta nella giornata di ieri, 21 giugno 2022, tra le Organizzazioni Sindacali Fiom Cgil Alessandria, Uilm Uil Alessandria, la R.S.U. interna, il Sindaco di Castelnuovo e la Famiglia Menci. Dall’incontro, infatti, è emersa la volontà definitiva da parte della proprietà di interrompere il proprio impegno industriale sul territorio per spostare la produzione in altri siti.

La famiglia Menci ha ribadito di non avere soluzioni alternative alla chiusura del sito e che in un arco temporale ancora da definire, probabilmente entro la fine del 2022, si dovranno definitivamente interrompere le attività produttive. “Dopo l’assemblea con le lavoratrici e i lavoratori tenutasi in data odierna, si è deciso di intraprendere un percorso di contrapposizione rispetto alle decisioni aziendali, interessando il Prefetto e spostando la discussione in sede Regionale“, si legge in un commento delle parti social. “Al netto delle responsabilità, che dovranno essere individuate, e dei motivi per i quali si è creata questa drammatica situazione, l’unico aspetto certo è che siamo di fronte all’ennesimo caso di dismissione e delocalizzazione del lavoro e che come spesso accade le uniche vittime di tutto questo sono le lavoratrici e i lavoratori“, concludono.

adv-184