Associazione presidi Piemonte: “Compiti delle vacanze? Sì, ma senza esagerare. Gli studenti si riposino”

PIEMONTE – “Non sono pregiudizialmente contraria all’assegnazione dei compiti delle vacanze, certamente i ragazzi hanno anche necessità di riposare durante il periodo estivo, soprattutto dopo un periodo così lungo in cui, a causa della pandemia, sono privati della loro socialità”. Queste le parole della presidente dell’associazione presidi del Piemonte, Rossella Landi, riportate dall’Adnkronos.

“Un po’ di lavoro estivo senza esagerare, perché altrimenti non capirei poi la differenza tra coloro che si vedono il giudizio sospeso che chiaramente devono lavorare durante l’estate e coloro che si sono impegnati tutto l’anno. Sono contraria, invece, all’assegnazione di compiti che poi non vengano corretti a settembre perché quello diventerebbe davvero un danno agli studenti” ha concluso Landi.

Foto di StockSnap da Pixabay