Al Pronto Soccorso di Alessandria nuova segnaletica per ridurre attese e velocizzare le cure
adv-751

ALESSANDRIA – Seguire il percorso più rapido dal Pronto Soccorso allo specialista di riferimento per abbreviare i tempi di attesa. Questo l’obiettivo dell’Azienda ospedaliera di Alessandria che ha predisposto una nuova cartellonistica. È stata infatti inserita all’interno del presidio civile dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria una nuova segnaletica a terra dedicata al “fast track”, ovvero letteralmente il “percorso veloce” che permette di indirizzare specifiche tipologie di pazienti dalla struttura di emergenza al professionista più adatto per il trattamento della malattia di cui sono affetti.

L’obiettivo è quindi ridurre sia l’affollamento in Pronto Soccorso sia le attese dopo aver effettuato il triage: il fast track, infatti, prende in considerazione i codici bianchi e i codici verdi relativi a quelle patologie definite monospecialistiche che possono cioè essere trattate direttamente da una struttura di riferimento, senza attendere la valutazione del medico di Pronto Soccorso. Si tratta di una procedura operativa di gestione dei flussi all’interno dell’ospedale riconducibile alle competenze specifiche degli infermieri di triage. Grazie alla loro formazione e alla loro esperienza, dopo aver assegnato il codice colore di riferimento, è possibile bypassare l’attività di inquadramento clinico in Pronto Soccorso e inviare il paziente dallo specialista di riferimento. Ne deriva un’importante accelerazione nella presa in carico del paziente con una riduzione del sovraffollamento in Pronto Soccorso e una notevole agevolazione logistica grazie alla segnaletica che guida l’utente in modo intuitivo e immediato. In particolare all’interno dell’Ospedale di Alessandria sono stati attivati i percorsi veloci per le specialità di Oculistica, Ortopedia, Ostetricia e Otorinolaringoiatria.

Questo processo, reso visibile dalle linee bianche che partono dal Pronto Soccorso e seguono i corridoi del presidio fino alle strutture di riferimento, non permette solo di ridurre i tempi di attesa e velocizzare le cure, ma anche di migliorare il livello di soddisfazione degli utenti che accedono al Pronto Soccorso e dell’assistenza garantita ai pazienti con maggiori criticità (codice rosso, arancione e azzurro) attraverso un servizio più efficiente ed efficace. La segnaletica relativa al fast track rappresenta solo una parte di un più ampio progetto di rinnovamento della segnaletica aziendale. Ciascun blocco, infatti, risulta ora contrassegnato da uno specifico colore ed è stato predisposto un pannello generale contenente indicazioni semplici e intuitive in ordine alfabetico che, insieme alla novità della segnaletica a terra, semplifica l’orientamento dell’utente all’interno dell’Ospedale.

adv-526