“Che succede nella mensa dell’ospedale?” La domanda degli utenti per un cartello apparso in questi giorni

ALESSANDRIA – Alcuni ascoltatori e lettori hanno manifestato a RadioGold una certa preoccupazione per un cartello apparso in questi giorni nella mensa dell’ospedale di Alessandria Santi Antonio e Biagio. Lo smarrimento è dovuto al fatto che nella comunicazione scritta si legge la possibilità di vedersi servitisolo cibi cotti“. Non ci sono altri dettagli oltre alla “scarna comunicazione“, ma di fatto non sarebbe possibile ricevere diversi piatti freddi e soprattutto verdure crude. Nel foglio che appare in mensa si legge: “Si informano i gentili utenti che su indicazione della direzione medica di presidio fino a data da stabilirsi verrà modificata la disponibilità di piatti freddi“.

Questa vicenda, che va avanti da diversi giorni (ancora lunedì 8 agosto era presente il cartello in foto ndr), sta spiazzando anche i degenti, serviti dallo stesso blocco che, ovviamente con una dieta differente, porta i pasti nei vari reparti. “Il cartello – spiegano alcuni nostri lettori – non reca alcuna spiegazione mentre sarebbe opportuno avere ragguagli su una situazione del genere, per giunta in un ospedale e su un tema delicato come il cibo“. Amos, la società consortile a responsabilità limitata a totale partecipazione pubblica che, tra le altre cose, si occupa del settore ristorazione, contattata da RadioGold ha invitato a contattare la Direzione medica per ottenere delucidazioni e da quest’ultima non è arrivata ancora alcuna replica.

 

adv-816