In Piemonte in arrivo 400 nuovi Carabinieri, Cirio: “Punto di riferimento e presidi di legalità”

PIEMONTE – Da metà agosto il Piemonte ha in forza 400 nuovi Carabinieri. Si tratta di 33 marescialli, già operativi da fine luglio, e 436 Carabinieri appena usciti dalle scuole dell’Arma e in servizio da Ferragosto per le varie stazioni della Regione. Una presenza importante dell’Arma che ha portato il presidente della Regione, Alberto Cirio, a esprimere la propria gratitudine ai militari.

adv-717

Chiunque viva il territorio, vale per chi lo amministra ma anche per chi lo abita, sa quanto sia importante la presenza dei Carabinieri per la sicurezza di una comunità, che rappresenta uno dei diritti fondamentali da garantire a ogni cittadino. I Carabinieri sono un punto di riferimento costante e uno dei presidi di legalità più vicini a ogni persona. Per questo poter contare su oltre 400 forze in più per il Piemonte è un segnale importante ed un’ottima notizia per cui ringrazio il generale Di Stasio. A tutte le donne e gli uomini che prenderanno servizio nella nostra regione desidero rivolgere il benvenuto e l’abbraccio dei cittadini piemontesi“, ha spiegato Cirio.

adv-484