Attingeva abusivamente acqua dallo Scrivia per irrigare i campi: scoperto dai carabinieri
adv-514

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – I Carabinieri Forestali di Stazzano, con il supporto della Polizia Municipale del Comune di Novi Ligure, hanno individuato un prelievo d’acqua abusivo nel torrente Scrivia con una motopompa, utilizzata per irrigare campi agricoli da parte di un’azienda affittuaria dei terreni, sprovvista della prescritta autorizzazione, in un “Sito di Interesse Comunitario della Rete natura 2000”. Oltre alla sanzione amministrativa, che potrà arrivare fino a 30 mila euro, il responsabile sarà costretto a corrispondere la somma dovuta per i canoni non corrisposti.