Alessandria dice addio al partigiano Pasquale Cinefra, presidente onorario dell’Anpi provinciale
adv-864

ALESSANDRIA – Si è spento all’età di 96 anni Pasquale Cinefra, ex partigiano conosciuto con il nome di battaglia di Ivan. Nato ad Alessandria il 18 febbraio 1926, Cinefra aveva combattuto durante la Seconda Guerra Mondiale contro i nazifascisti. Era stato anche presidente provinciale dell’Anpi di cui attualmente era presidente onorario. Una perdita grande per tutta la comunità democratica della provincia.

adv-628

Stanotte è mancato Pasquale Cinefra. Partigiano, combattente per la libertà, testimone della Memoria, uomo buono, aperto e inclusivo. Già presidente provinciale Anpi e attualmente presidente onorario. Una perdita grande per tutta la comunità democratica della provincia“, ha scritto in una nota l’Anpi di Novi Ligure.

Commosso anche il ricordo del Presidente Provinciale dell’Anpi, Roberto Rossi, che ricorda Cinefra come “amico, guida e un secondo padre. Lui è diventato partigiano ancora giovanissimo. Aveva appena 17 anni quando salì sull’appennino per combattere il nazifascismo“. Il partigiano Ivan combatté prevalentemente sul Sassello, salvo poi partecipare alla liberazione di Ovada: “Era un cattolico convinto. Era religioso ma vedeva nella religione un’importanza sociale fondamentale“. Il suo insegnamento, in questi lunghi anni, “si rintraccia nella ricerca dei valori per cui ha combattuto, ovvero il rispetto per la persona e per la dignità di ogni essere umano ma anche nella socialità e democrazia“.