I vincitori del Premio Poesia città di Acqui Terme: premiazione con ospiti speciali

ACQUI TERME – È Strategie di un mondo perduto di Amos Mattio il libro vincitore del Premio Poesia città di Acqui Terme a cui si aggiungono Riparare l’oro di Carolina Canziani e Breviario delle rovine di Pasquale Di Palmo come menzioni di merito. A decretarlo la giuria per il libro edito e della stampa del XIV Concorso acquese, organizzato da Archicultura.

adv-722

Il premio della stampa è stato assegnato a Ripassato a china di Raffaele Floris dalla giuria dei giornalisti presieduta da Alberto Sinigaglia. La cerimonia di premiazione sarà sabato 10 settembre alle ore 21:30 presso Piazza della Bollente ad Acqui. Quest’anno le giornate di premiazione del Concorso saranno arricchite dalla presenza di tre grandi ospiti: venerdì 9 alle ore 18 Margherita Fenoglio parlerà della figura di suo padre insieme alla Direttrice del Centro Studi Beppe Fenoglio, Bianca Roagna; sabato 10 alle 17 Domenico Quirico affronterà il tema della libertà con Alberto Marello; infine domenica 11 alle ore 18 Dacia Maraini riceverà il Premio alla Carriera 2022, al termine di una lectio magistralis pubblica. I tre appuntamenti saranno alla Sala S. Guido, in Piazza Duomo, ad ingresso gratuito. Per la lectio magistralis di Dacia Maraini sarà necessaria la prenotazione (per info: www.associazionearchicultura.it).

Il Premio di Poesia, è sostenuto dalla sua nascita dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, che ne ha favorito la crescita con il proprio supporto negli anni; inoltre sponsorizzano il premio anche la Fondazione Cassa di Risparmio di Torino e l’Istituto Nazionale Tributaristi. L’evento è patrocinato dalla Regione Piemonte, dalla Provincia di Alessandria, dal Comune di Acqui Terme e dall’Ordine dei Giornalisti del Piemonte.

adv-546