Sabato a Ovada il primo evento del Cammino delle Confraternite, in arrivo da Piemonte, Lombardia e Liguria

OVADA – In attesa del weekend del 17-18 settembre, già da questo sabato entra nel vivo, a Ovada, la prima edizione del cammino interregionale di fraternità delle Confraternite di Piemonte, Liguria, Lombardia. In questa prima parte, intitolata “Aspettando il Cammino“, alla Loggia di San Sebastiano avrà luogo alle 16 l’inaugurazione della mostra dal titolo “Uno sguardo sulle Confraternite tra fede e devozione” a cura di Filippo Ferrando, Ivo Ferrando, Nanà Perfumo, Luisa Russo, Giorgio Zafferani con l’esposizione di momenti di vita delle Confraternite del territorio. Alle 17 il Consorzio “Gran Monferrato” presenterà “I Misteri della Loggia”, narrazione della Loggia di San Sebastiano a cura di Marco Gaglione.

Il 10 settembre nel centro storico della di Ovada dalle 9.30 alle 18.30 si svolgerà un evento curato dal Centro Culturale Artisti Madonnari di Mantova con “L’arte dei gessetti rivive tra religiosità locale” con gli artisti che si piazzeranno in quattro punti della città (Piazzetta S. Giovanni, Piazza Assunta, Via S. Paolo, Piazza Cereseto), dipingendo su pannelli temi sacri relativi alla città. Le opere realizzate verranno poi esposte nella Loggia e in Parrocchia la domenica 18 settembre. Sempre il 10 settembre alle 18 presso la Loggia di San Sebastiano convegno sul “Ruolo delle Confraternite nella realtà sociale ed economica ovadese nei secoli” a cura di Massimo Calissano, quindi i “Tesori artistici degli Oratori Ovadesi” di Arturo Vercellino; interviene il Presidente dell’Accademia Urbense Paolo Bavazzano.

Infine, il 17 settembre alla Loggia alle 16 è previsto l’incontro dei giovani Confratelli con i giovani della diocesi di Acqui, visita agli Oratori della città con momenti di preghiera e alla sera alle ore 21 concerto d’organo presso l’Oratorio dell’Annunziata con i Maestri Fabrizio Callai e Francesco Caneva.

Domenica 18 settembre è il momento clou del Cammino presentato dagli Oratori Ovadesi, dal Priorato delle Confraternite per la Diocesi di Acqui Terme, dalla Confederazione delle Confraternite delle Diocesi d’Italia con la collaborazione  delle numerose associazioni di volontariato che operano in città con il coordinamento della Protezione Civile, il patrocinio del Comune di Ovada, della Provincia di Alessandria, della Regione Piemonte oltre al contributo di Fondazione CRT, della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, dai Lions Ovada e dal  Rotary. Dalle ore 7.30 alle 9.30 in Piazza San Domenico e nel Cortile dei Padri Scolopi iscrizioni dei partecipanti presso le postazioni dedicate suddivise per Regioni; dalle 9.30 alle 9.45 in Piazza Assunta saluto delle autorità civili e religiose; alle ore 10 in Parrocchia solenne Messa Pontificale celebrata dal Vescovo di Acqui Mons. Testore, segue la processione attraverso Via Cairoli, Piazza xx Settembre, Via Torino, Via Gramsci, Salita Lungo Stura, via S. Sebastiano, Piazza Assunta. Nel pomeriggio alle ore 16.30 nella Chiesa Parrocchiale vespri solenni celebrati dal Card. Angelo Bagnasco, esposizione eucaristica, adorazione e benedizione.

“Siamo agli ultimi dettagli – afferma il Priore Generale del Priorato della Diocesi di Acqui Terme Massimo Calissano continuano i contatti tra le Associazioni di volontariato locale e tutti gli Enti affinchè il momento di Ovada oltre a rappresentare la ripresa dei raduni, costituisca un qualcosa che rimanga nella memoria”.