Nuovo Comandante dei Carabinieri di Casale: nel 2019 coordinò il salvataggio degli studenti in ostaggio nel Milanese

CASALE MONFERRATO – Il Capitano Valerio Azzone ha ufficialmente assunto il Comando della Compagnia Carabinieri di Casale Monferrato. Sostituisce il Capitano Christian Tapparo, trasferito alla Compagnia di Cantù.

Originario di Roma, il Capitano Azzone è laureato in Giurisprudenza e si è arruolato nell’Arma nel 2006. Ha frequentato alla Scuola Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri e, dopo una breve esperienza alla Compagnia di Intervento Operativo, ha prestato servizio a Torino, prima alla Stazione Carabinieri di Torino Borgo Campidoglio e successivamente presso il Reparto Operativo dello stesso Comando Provinciale.

In quel periodo ha svolto missioni all’estero: in Kosovo, nel 2013, nel contingente MSU (Multinational Specialized Unit) e, nel 2015, ad Hebron, in Palestina, nell’ambito della TIPH (Temporary International Presence in the city of Hebron).

Quale vincitore di concorso, nel 2015 è diventato Ufficiale ed è stato successivamente destinato a comandare il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia dei Carabinieri di San Donato Milanese, dove ha avuto modo di maturare esperienze significative correlate contesto territoriale particolarmente sensibile sotto il profilo della sicurezza.

Al riguardo, tra l’altro, ha coordinato e diretto il salvataggio dei 51 studenti presi in ostaggio dall’autista Osseynou Sy arrestato sulla paullese tra Peschiera Borromeo e San Donato Milanese dopo che aveva incendiato l’autobus il 20 Marzo 2019 e si è occupato delle indagini relative alle morti di Hanan Nekhla e Sara El Jaafari, le amiche marocchine di 31 e 28 anni travolte in un campo di mais dal passaggio di un mezzo agricolo nel luglio del 2021.