Lions Alessandria Host: Marcello Canestri confermato presidente. Premio Melvin Jones Fellow a Paola Balza

ALESSANDRIA – Nuova annata lionistica per il Club Alessandria Host che ha confermato presidente Marcello Canestri, vicepresidenti Alan Vicino e Giuliano Prigione. In realtà, non si è mai interrotta l’attività del Club che, secondo tradizione, nei mesi estivi ha riproposto le cene in città con lo slogan “La solidarietà Lions non va in vacanza”, in collaborazione con i soci di Alessandria Marengo, Bosco Marengo Santa Croce, La Fraschetta e Leo Club Alessandria. Circa 500 commensali hanno aderito al progetto contribuendo a raccogliere fondi per realizzare un parco giochi inclusivo in città.

Numerosi i service in programma tra cui quello a favore dei ragazzi autistici, in collaborazione con l‘Università del Piemonte Orientale, tramite l’acquisto di computer che si sono rivelati ottimi strumenti per consentire a questi ragazzi di colloquiare con l’esterno; il sostegno ad Alessandria Film Festival che ritorna con un programma di livello dopo la sospensione dovuta al Covid; il concerto Gospel a lume di candela nella chiesa del Carmine, il 1° ottobre prossimo, il “Giro del Nizza” per far conoscere e apprezzare le eccellenze del territorio, il “Poster per la pace” in collaborazione con le scuole cittadine.

In occasione della serata di apertura, il presidente Canestri ha sottolineato la volontà di continuare a lavorare in stretta collaborazione con gli altri club cittadini per rendere un servizio migliore e più significativo alla nostra comunità. Ha quindi consegnato il Melvin Jones Fellow, la più alta onoreficenza lionistica, alla socia Paola Balza (foto principale) per il suo impegno a favore del club e accolto un nuovo socio, Matteo Zallio (foto in basso), alessandrino, laureato in architettura – ingegneria edile, ricercatore presso l’Università di Cambridge dove lavora aiutando i designer a creare ambienti che garantiscano inclusività, diversità, equità e accessibilità.

adv-826