Addio a Bruno Arena dei Fichi d’India: fece ridere tutta Italia con “Amici ahrarara”

ALESSANDRIA – La morte di Bruno Arena, 65 anni, componente del famoso duo comico “I fichi d’India“, tocca anche la provincia di Alessandria. Arena e il collega Max Cavallari infatti nel loro repertorio annoveravano anche l’irresistibile parodia di un noto venditore valenzano, Sergio Baracco. Nelle sue televendite l’alessandrino esordiva con la parola “Amici!” che divenne  in breve tempo il tormentone delle gag comiche dei Fichi d’India, seguita dal suono onomatopeico “ahrarara“, il verso alla erre moscia che contraddistingueva il noto venditore.

adv-132

La parodia divenne il cavallo di battaglia del duo comico che consolidò ulteriormente il successo fino al drammatico incidente capitato proprio a Bruno Arena nel gennaio 2013, quando, durante la registrazione di una puntata di Zelig venne colpito da una improvvisa emorragia cerebrale che provocò la rottura di un aneurisma. Tante naturalmente le esibizioni dei Fichi d’India in provincia di Alessandria come quella alla Notte bianca di Acqui o l’esibizione all’Alessandrino nel 2012.