Frati cappuccini: addio rimandato di qualche settimana e la mensa dei poveri continuerà lo stesso

ALESSANDRIA – Per ora non ci sarà alcuna partenza da Alessandria per i quattro frati cappuccini del Convento S. Francesco. Il prossimo 4 ottobre, proprio il giorno in cui si celebra il Patrono d’Italia, era stata indicata come la data in cui i religiosi avrebbero dovuto lasciare la struttura, da oltre 100 anni punto di riferimento per le persone in difficoltà della città.

Già quando era stata annunciata questa novità, comunque, erano state tante le rassicurazioni rispetto al mantenimento della mensa dei poveri, attiva da oltre 100 anni. La progressiva partenza dei frati dal capoluogo avverrà nelle prossime settimane ma, ad oggi, non sono ancora state definiti i tempi. Non tutti, inoltre, potrebbero lasciare la città. La certezza, come detto, è che la distribuzione della cena ai bisognosi continuerà con le solite modalità almeno fino alla fine del 2022.

In questi giorni nel Convento di San Francesco si trasferirà il Vescovo di Alessandria, Monsignor Guido Gallese, insieme ad alcuni seminaristi.