Giro d’Italia 106: l’arrivo a Tortona e il passaggio in provincia di Alessandria

TORTONA – Manca solo l’ufficialità ma Tortona sarà una delle sedi di arrivo delle tappe dell’edizione numero centosei del Giro d’Italia. La gara passerà dalla provincia di Alessandria a metà maggio 2023.

L’eventuale ufficialità sarà soltanto il 17 ottobre in sede di presentazione del Giro al Teatro Lirico di Milano, lo ricorda anche il Sindaco Federico Chiodi che si limita a segnalare il passaggio dei tecnici di RCS (organizzatore della manifestazione) nel comune alessandrino.

La carovana rosa dovrebbe passare dalla provincia di Alessandria partendo da Forte dei Marmi durante la seconda settimana di Giro, partirà il 6 maggio da Pescara. Sarà una delle tappe più lunghe come numero di kilometri percorsi, tagliando la Toscana e la Liguria verso Nord i corridori passeranno prima dalle zone di Acqui Terme, poi da Cassano Spinola, Castellania Coppi fino al traguardo di Tortona.

adv-995

I corsi e ricorsi storici tra la provincia di Alessandria e il ciclismo riportano la corsa rosa da queste parti, infatti nel 2023 sarà ricordato il centesimo anniversario dal secondo Giro vinto da Costante Girardengo (otto tappe vinte su dieci) e la nascita di Serse Coppi fratello di Fausto.

Già nel 2017 il Giro era approdato a Tortona partendo da Reggio Emilia, memorabile la rimonta del colombiano Gaviria che tagliò per primo il traguardo, prima ancora ci fu il passaggio della corsa nel 1989 che giunse a Tortona partendo da Meda in provincia di Monza e Brianza.

Tutti gli appassionati di ciclismo potranno comunque godersi come antipasto il passaggio della Milano-Sanremo dalla provincia di Alessandria nella primavera del prossimo anno.