Temperature alte e i Comuni differiscono ancora l’accensione del riscaldamento: ecco dove e quando
adv-573

AGGIORNAMENTO – Viste le temperature ancora miti, anche il Comune di Valenza questo venerdì ha pubblicato l’ordinanza che posticipa al 29 ottobre l’accensione degli impianti di riscaldamento. Sono esclusi ospedali, case di cura, strutture che ospitano servizi sociali pubblici, scuole dell’infanzia e asili nido della città dell’oro. Il provvedimento è stato adottato anche dai Comuni di Casale Monferrato e Ovada. Ad Alessandria, invece, i cittadini potranno accendere i termosifoni a partire dal 31 ottobre 2022.

 

PROVINCIA DI ALESSANDRIA- Le temperature decisamente più alte rispetto alla media stagionale hanno indotto diversi sindaci a posticipare ulteriormente la data per l’accensione degli impianti di riscaldamento. Con una delibera il termine è stato differito al 29 ottobre rispetto al 22 previsto. Il provvedimento, finora, è stato adottato da Ovada e Casale Monferrato mentre ad Alessandria i cittadini potranno accendere i termosifoni dal 31 ottobre 2022.

adv-539

L’emergenza energetica aveva infatti già portato a spostare di una settimana il normale avvio, fino all’anno scorso fissato al 15 ottobre. Fino al 7 aprile inoltre le ore di riscaldamento massime consentite saranno 13 e non più 14.